Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli rubano le foto su Istagram, le immagini di un professionista di Imperia su un sito di incontri

Profilo contraffatto su un portale web probabilmente da hacker dell'Europa dell'Est

Imperia. Le sue foto erano state accostate ad un altro nome e sono finite in un sito d’incontri. Immagini rubate da un account “Istagram” che lo ritraevano alla spiaggia insieme ad amici e compagna. Per L.C., professionista imperiese, è iniziato un vero e proprio tormento perché chi ha “hackerato” il suo profilo è riuscito a scoprire anche il suo numero di telefono pubblicato pure quello sul sito per persone in cerca di anime gemelle e altro.

Tempestato di notte e di giorno da telefonate, anche volgari, che non gli hanno dato tregua. A scoprire che il suo profilo era stato violato, è stato lo stesso professionista. “Nella mail personale ho ricevuto una richiesta di denaro per cancellare nome e foto dal sito web – racconta – Scovare questi delinquenti però è difficile perché controllando meglio, grazie ad un amico esperto d’informatica, sono riuscito a capire che le richieste partono dalla Russia”.

Impossibile tra l’altro chiudere il profilo “fake” perché sarebbe stato creato con email e password che gli stessi “pirati” avrebbero generato. Il professionista di Imperia ha contattato i gestori dei siti per chiedere la rimozione del profilo contraffatto. “Vorrei proprio capire capire chi è, se è qualcuno che vuole crearsi una seconda vita o se sia qualcuno che ce l’ha con me e ha intenzione di scrivere qualcosa di scorretto”.
Nel frattempo ha provveduto ad eliminare l’altro profilo, quello di “Istagram” e quindi tutte le foto con primi piani. “Mai più pubblicherò qualcosa in rete” e rivela di conoscere casi analoghi: “Ho saputo che ad altre persone è capitato qualcosa di simile anche su Facebook. Un mio amico tempo fa aveva trovato la sua foto in un falso profilo creato all’estero. Anche in questo caso, che io sappia, il responsabile non è stato scoperto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.