Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gianmarco Oneglio (Fiba): “Lo Stato dia segnali concreti per la sopravvivenza del settore” fotogallery

Il presidente provinciale a Balnearia per il convegno su legge delega e riforma del sistema balneare

Carrara. Gasparri, Scajola,Lardinelli, Borgo, Mussoni si sono confrontati su legge delega e riforma del sistema balneare in un convegno molto partecipato a Carrara nell’ambito di Balnearia. E ad ascoltare i relatori c’era anche Gianmarco Oneglio, presidente provinciale Fiba Confesercenti. “Credo sia arrivato il momento che la politica dia un segnale chiaro e forte. Non ci volti le spalle perché il nostro settore, la nostra categoria ha dato un significativo contributo al sistema economico italiano e questo nessuno può contestarlo. Noi - ha sottolineato Oneglio – non abbiamo dimenticato che l’Italia è una Penisola e vive di mare e noi il mare lo facciamo vivere davvero”.

Ancora Oneglio che da tempo sottolinea gli investimenti di ingenti capitali per migliorare qualità e offerta.
“Noi ci abbiamo messo la faccia, l esperienza e abbiamo riqualificato le aziende. Quindi lo Stato faccia la sua parte e noi continueremo a lavorare per contribuire a dare nuovi stimoli e impulsi al sistema economico del Paese Italia. Lo Stato quindi deve essere responsabile sulle proprie scelte e orientamento e non distruggere le imprese e le famiglie. Ha ragione Scajola a domandarsi se il Governo è stato in Europa per chiarire posizioni e idee. La politica deve ora premere sull’acceleratore e raggiungere obiettivi che diano quelle garanzie che da tempo chiediamo. Noi stimoliamo il Governo affinché davvero dimostri di avere a cuore il lavoro e l’occupazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.