Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

E’ nato il circolo del PRC Taggia-Sanremo, tra le priorità le periferie e l’occupazione foto

Su Taggia c'è l'intenzione del PRC di presentare una lista alternativa e soprattutto di sinistra

Sanremo. Si è conclusa intorno le 12 la due giorni di consultazioni e successivamente elezioni del circolo del Partito di Rifondazione Comunista Taggia-Sanremo, presso la sezione “Valeria Faraldi” di via Martiri della Libertà a Sanremo. Le urne hanno consacrato segretario Enzo Iorfida che sarà coadiuvato nell’attività politica da un direttivo composto dagli iscritti Ardoino (tesoriere), Ghersi, Olivari, Ricca, Ruzzi e Faustini, unica quota rosa.

prc circolo taggia sanremo

Il neo segretario Enzo Iorfida intervistato da Riviera24 ha evidenziato le linee programmatiche del circolo del Prc Taggia – Sanremo: “Sono uscite delle proposte molto precise da parte del circolo intercomunale su cosa dobbiamo fare in questo territorio. Tra le priorità c’è il lavoro, la lotta alla disoccupazione giovanile e la messa in sicurezza del territorio ripartendo dalle periferie. Ma anche – prosegue – questioni di carattere extraterritoriale, essendo la nostra una zona di frontiera con la Francia e con i lavoratori italiani che vanno oltralpe e viceversa, per quest’anno in cui ci saranno le elezioni presidenziali vogliamo confrontarci con il Pcf sui problemi comuni e riprendere un collegamento con i nostri vicini coi quali conviviamo da più di 150 anni.”

Per quanto riguarda invece le elezioni amministrative a Taggia, il Prc ha intenzione di presentare una lista: “A Taggia stiamo vedendo di creare una lista composta da giovani ed entro la settimana dopo gli incontri sapremo se ci saranno le condizioni o meno. Noi ci auguriamo di si – evidenzia Iorfida – perchè vogliamo formare una lista alternativa alla conduzione amministrativa che c’è stata a Taggia fino ad oggi. Una lista alternativa nel programma, negli uomini e nell’indirizzo politico, una lista con un programma di sinistra che guardi alle periferie. La disattenzione alle periferie ha prodotto un allontanamento dei cittadini dalla politica, perché una parte di cittadini viene lasciata ai margini della vita amministrativa.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.