Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio bollente a Diano Marina, Chiappori alza la voce: “Basso non abbiamo nulla da nascondere”

Diano Marina. “Noi non abbiamo nulla da nascondere. Siamo qui per rispondere a tutte le vostre domande. La Gm lo ricordo è una società in house. E’ del Comune. Scrivi al ministro, al prefetto. Fai quello che devi fare. Non abbiamo nulla da temere”. Scontro con scintille tra il sindaco Chiappori e l’ex Basso in apertura del consiglio comunale di Diano che doveva trattare sul passato, presente e futuro della Gm. Un consiglio bollente sulla Spa, la società gestisce parcheggi a pagamento, quattro stabilimenti balneari, quindi chioschi-bar e il porto. Una “collaborazione” che consente al Comune di incassare 400 mila euro l’anno. Gli utili di quest’anno presenterá un utile di almeno 240 mila euro. 

botta risposta basso chiappori

Quando le acque si sono calmate, la stessa minoranza con Diano Riparte, Movimento 5 Stelle e Partito Democratico ha presentato una serie di domande durante la seduta per una società che più volte è finita nell’occhio del ciclone politico.

Il consigliere Carpano per la maggioranza ha sottolineato che “la legge Madia (decreto di una novantina di pagine ndr) è stata ampiamente rispettata, che il bilancio 2016 non è ancora stato presentato, ma è disponibile quello del 2015”. Lo stesso Carpano ha anche sottolineato che “il sistema di prenotazione della Gm (rispondendo ad una delle domande poste dalla minoranza ndr) è efficiente tanto che si può prenotare e pagare senza fare coda alla cassa”. Per la Gm sono pronti oltre 100 mila euro di investimenti per gli stabilimenti balneari per allungare la spiaggia e sistemare anche i servizi igienici.

gestioni municipali

L’assessore al Bilancio Luigi Basso, el suo intervento, ha voluto sottolineare “lo spirito di massima trasparenza su come vengono trattati tutti gli argomenti da parte dell’amministrazione. In realtà vogliamo rispondere alle domande”. Lo stesso Basso ha evidenziato come “la Gm, in questo momento storico, goda di buona salute”. Per la Gm lo statuto è stato modificato in due diverse occasioni, sia nel 2011 che oggi. “Le modifiche sono state fatte tenendo conto della normativa”, ha ribadito Basso.

Tra l’altro la Gm ha appena indetto la selezione pubblica per il titolo ed esame per la formazione di una graduatoria finalizzata all’assunzione di un ausiliario del traffico, da assumere per il controllo dei parcheggi a pagamento all’interno del Comune di Diano Marina. Le domande di ammissione alle selezioni dovranno pervenire entro e non oltre il 1 marzo 2017.

Quello di lunedì sera, tra l’altro, è stato il secondo consiglio che si è riunito nel giro di pochi giorni dopo quello che ha interessato il futuro dell’ex sedime ferroviario dopo l’inaugurazione della nuova stazione ferroviaria.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.