Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Congresso regionale UNEBA, riconfermato Luca Volpe come presidente per la provincia di Imperia

UNEBA rappresenta un interlocutore importante e autorevole nel percorso tracciato dalla Regione e dalle Asl

Più informazioni su

Imperia. Nella giornata di mercoledì 22 febbraio a Genova si è tenuto il congresso regionale UNEBA (Contratto di lavoro di riferimento del comparto socio-sanitario) che a livello regionale vede l’adesione di quasi 50 enti, la maggioranza dei quali no profit. Tra i temi trattati il rinnovo dei Presidenti, regionale e provinciale.

Sono stati riconfermati presidente regionale, il dott. Giuseppe Grigoni, presidente della Provincia di Genova, il dott. Roberto Brisca, per la provincia di Imperia, il dott. Luca Volpe e, per la provincia di Savona, ed è stato riconfermato il dott. Albino Accame, Direttore delle sedi liguri della Fondazione Sacra Famiglia Onlus che di recente ha ampliato la sua presenza in Liguria, acquisendo il Presidio Riabilitativo “Mons. Pogliani” di Loano.

Tra gli altri temi la preparazione del Congresso nazionale UNEBA che si terrà i prossimi 2, 3 e 4 marzo a Padova.
In questa fase di importante rinnovamento del sistema socio-sanitario ligure, UNEBA rappresenta un interlocutore importante e autorevole nel percorso tracciato dalla Regione e dalle Asl; come sempre i rappresentanti regionali e provinciali del Contratto sono pronti a partecipare ai tavoli regionali per la revisione del sistema fornendo il loro contributo e la loro esperienza nel settore di riferimento. Infatti dopo le recenti delibere di indirizzo la Regione Liguria è vicina all’approvazione del nuovo piano socio-sanitario, documento fondamentale per la sanità e socio – sanità ligure.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.