Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concorsone, scuola primaria: in Liguria 7 docenti bocciati su 10

I dati di Tuttoscuola: su 1.327 candidati, il 69,2% è stato fermato agli scritti

Liguria. Su dieci, sette maestre o maestri liguri non hanno passato l’esame scritto e quindi non affronteranno la prova orale del concorso nazionale. E’ quanto emerge dall’indagine condotta da Tuttoscuola che ha elaborato i risultati del concorsone sulla base delle graduatorie pubblicate dai diversi uffici scolastici regionali d’Italia.

Secondo l’analisi, in Liguria i candidati per posti comuni nella primaria erano inizialmente 1.327; solo 920 si sono presentati allo scritto e di questi hanno concluso positivamente tutte le prove in 283 (30,8%). Il 69,2% dei candidati è stato fermato agli scritti, cosicché alla fine, per ragioni diverse (non presenti alle prove, bocciati agli scritti o bocciati agli orali) sono rimasti esclusi in 1.044.

Nelle altre quattro regioni che hanno già concluso le prove la selezioni è stata ancora più dura (Abruzzo 83% di candidati esclusi agli scritti, Lombardia 75%, Molise 63% e Veneto 47%).

Come riporta Tuttoscuola, “nelle nove regioni dove sono attualmente in corso le prove orali la selezione dopo gli scritti è risultata altrettanto pesante (Basilicata 75%, Calabria 69%, Campania 70%, Friuli V.G. 55%, Lazio 79%, Marche 91%, Piemonte 49%, Puglia 76% e Umbria 78%). Senza considerare che la selezione potrebbe aumentare agli orali in corso.

Complessivamente nelle 14 regioni esaminate – in attesa di conoscere gli esiti degli scritti in Emilia Romagna, Sardegna, Sicilia e Toscana – risultano già esclusi 26.736 candidati (71%) dei 37.838 che vi avevano presentato domanda di partecipazione al concorso. Molti di quei candidati bocciati si trovano attualmente a svolgere attività di supplenti in scuole primarie”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.