Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basso interpella la giunta Chiappori sul caso di via Berzi a Diano Marina

Secondo l'ex sindaco la Corte dei Conti ha suggerito di dar vita ad un “Consorzio stradale obbligatorio”

Diano Marina. Ancora una interpellanza “scomoda” di Angelo Basso all’Amministrazione di Diano Marina. Riguarda via Berzi, la strada che collega via Divina Provvidenza alla Colla di San Leonardo. Era una strada in gran parte privata, ma i proprietari l’hanno offerta gratis al Comune, che si è impegnato a sistemarla.

Secondo Basso, la Corte dei Conti ha suggerito, in casi simili, di dar vita ad un “Consorzio stradale obbligatorio” cui sono chiamati a far parte tutti i frontisti che dividono poi le spese con il Comune. Con la donazione, invece, le spese se le accolla tutte il Comune.

Ma c’è di più. Basso chiede anche come mai nella delibera che stanzia il finanziamento per i lavori di sistemazione della strada ci sia scritto che è passata al catasto comunale mentre risulta fosse ancora privata, visto che l’atto di donazione non era stato ancora perfezionato. In sostanza quando la strada era ancora privata.

Dice l’interpellanza: “Come è stato possibile che in data 23 dicembre 2015 la Giunta comunale presieduta da Cristiano Za Garibaldi e con la presenza di Luigi Basso ed Ennio Pelazza abbia approvato i “Progetti relativi alla manutenzione strade e sottoservizi” redatti dal settore 5°, in cui al punto 11 si fa riferimento a “intervento di un tratto di strada Berzi a seguito del passaggio a Catasto strade del Comune di Diano Marina”, stanziando la somma di euro 294.142,87, quando tale strada era ancora nella proprietà dei privati. Infatti tutto ciò si evince dal rogito notarile redatto due mesi dopo ed esattamente il 25 febbraio 2016 presso lo studio del notaio Trucco e innanzi al notaio Marco Saguato di Diano Marina”. I lavori poi iniziarono pochi giorni prima delle elezioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.