Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via a “Guardami oltre…!” nel Casinò di Sanremo: la rassegna di progetti a sostegno di categorie sociali fragili fotogallery

Si terrà ogni giorno alle ore 16.30 fino all'11 febbraio nello spazio del Teatro dell’Opera

Sanremo. E’ partita questo pomeriggio “Guardami oltre…!”(Sanremo per il sociale), la rassegna di progetti artistici realizzati da categorie sociali fragili, condotta da Patrizia del Vasco e da Maurizio Ferrini. Sono intervenuti per il saluto di benvenuto l’assessore alla Cultura e Manifestazioni di Sanremo, Daniela Cassini, e il direttore generale del Casinò Giancarlo Prestinoni. 

“Abbiamo visto nascere e crescere insieme questo Guardami Oltre, che negli anni passati era già ospitata altrove ma trova quest’anno una adeguata collocazione nel teatro del Casinò di Sanremo. Mi fa particolarmente piacere aver contribuito a questa grande esposizione di questa bella manifestazione che inaugura le manifestazioni collaterali durante il Festival – afferma l’assessore Daniela Cassini – Siamo orgogliosi e grati di questa bella iniziativa per aprire questa grandiosa settimana del Festival. Le cose di valore e di qualità sono destinate a crescere quando si mette insieme tutta l’energia positiva che si è messa in piedi durante questa occasione. Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato a questo progetto, ringrazio la Rai Responsabilità Sociale perché anche quest’occasione testimonia la grande presenza che la Rai ha nella nostra città”. 

“Vi ringrazio per questa bellissima iniziativa che avete portato qui. Do il benvenuto a tutti nel bellissimo teatro del Casinò di Sanremo. E’ fantastico che il Casinò si unisca ai progetti del sociale” - dice il direttore generale Giancarlo Prestinoni.

Sono intervenuti anche i rappresentanti dell’associazione culturale Matteo Bolla:

Per il terzo anno consecutivo avrà luogo a Sanremo perciò una manifestazione che vuole essere soprattutto un’opportunità per i protagonisti dei progetti artistici di potersi raccontare, di ricomporre le tracce di un’identità frammentata, di condividere l’esperienza artistica tra senso e valore di sé, di valicare il muro della solitudine e del silenzio, di affermare il diritto alla diversità in quanto bellezza e pari opportunità.

Gli ospiti del giorno per il progetto artistico-sociale “La Piazza Incantata”, che ha visto il coinvolgimento di tredicimila studenti di tutta Italia in un progetto musicale conclusosi con un grande concerto a Piazza del Plebiscito a Napoli nell’aprile del 2016, sono stati Nino Daniele, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, l’onorevole Luigi Berlinguer, presidente del Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della Musica per tutti gli studenti-MIUR, Annalisa Spadolini, coordinatrice del Nucleo tecnico operativo CNAPM e per il MIUR del Progetto “lapiazzaincantata”, Renata Parascandolo, ideatore e coordinatore del progetto “lapiazzaincantata”, il professore Giorgio Giusfredi, dirigente scolastico dell’IC Giovanni Pascoli di Aprilia-LT.

A seguire si è esibito il Coro Voci Bianche dell’IC Giovanni Pascoli di Aprilia diretti da Rita Nuti e accompagnati al pianoforte da Michele Garolla. E’ stato presentato anche “Luigi”, cd in omaggio a Luigi Tenco grazie alla bellissima voce di Roberta Alloisio accompagnata dalla chitarra di Armando Corsi.

L’evento, che fa parte degli eventi collaterali alla sessantasettesima edizione del Festival, si terrà da oggi fino all’11 febbraio alle ore 16.30 nello spazio del Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. L’iniziativa, ideata da Patrizia del Vasco e Gino Aveta, gode del patrocinio morale di Rai Responsabilità Sociale in collaborazione con il Comune di Sanremo, il Comune di Napoli, l’associazione culturale Matteo Bolla, la Radio del Sociale (RDL) ed il Casinò di Sanremo.

Oltre alla rassegna vi è anche una mostra audio-visiva nel foyer del teatro in omaggio al Festival della Canzone Napoletana in occasione del 75° anniversario dalla sua prima edizione realizzatasi proprio nel teatro del Casinò, a cura del Comune di Napoli ed in particolare con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Napoli. Una parte è dedicata anche a Claudio Villa, in occasione del 30° anniversario della sua scomparsa (7 febbraio 1987), protagonista in più edizioni del Festival della Canzone Napoletana e vincitore dell’edizione del 1963, e alle collezioni Bovio-De Mura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.