Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, nuovi fiori e giochi migliorati ai giardini pubblici Tommaso Reggio foto

Entro la fine dell’inverno si provvederà a ripiantare il prato, in modo da dare nuova vita al manto già esistente e riempire di verde gli spazi vuoti

Ventimiglia. In questi giorni i giardini pubblici Tommaso Reggio si sono arricchiti di nuovi fiori nelle aiuole, ma si tratta solo dell’inizio di una serie di interventi che puntano a migliorare lo spazio ludico in centro città. Entro la fine dell’inverno, così come da consiglio di tecnici agrari, si provvederà a ripiantare il prato, in modo da dare nuova vita al manto già esistente e riempire di verde gli spazi vuoti.

Sostituito invece il gioco dell’altalena al lato mare dei giardini; il lavoro è stato effettuato dalle maestranze comunali ed il materiale è stato donato dal gestore delle giostre. L’amministrazione Ioculano ha modificato la convenzione che regolava i rapporti col gestore per massimizzare gli interessi dei cittadini: in cambio della possibilità di poter inserire nel circuito dei giardini un nuovo gioco a pagamento il Comune ha richiesto una manutenzione dei giochi esistenti, che così saranno quotidianamente controllati e puliti.

Ricordiamo che i giardini Tommaso Reggio sono interessati da un intervento ambizioso legato a Winter: il Comune di Ventimiglia ha infatti, insieme al Comune di Bordighera, partecipato e vinto al bando della Compagnia San Paolo con un progetto che ha l’obiettivo di riscoprire la meravigliosa architettura paesaggistica ad ideazione del famoso botanico prussiano e renderla più accessibile. Dopo la prima fase di progettazione si passerà alla vera e propria realizzazione di giardini rinnovati, per sensibilizzare i cittadini sul patrimonio paesaggistico che ci circonda, innescando così un meccanismo virtuoso di appartenenza e tutela. Al termine dei lavori, passeggiare per i giardini significherà anche “visitarli” e imparare, attraverso segnaletiche, a riconoscere le essenze e apprezzare gli esemplari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.