Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, nuovi dépliant multilingua per il MAR grazie a un contributo della “Livio Casartelli-Ippolita Perraro” foto

La collaborazione fra Fondazione e Museo vedrà nel prossimo anno una serie di interventi dedicati alla campagna di scavo archeologico e attività socio/culturali

Ventimiglia. Nuovi dépliant multilingua per il Museo Girolamo Rossi realizzati grazie al contributo della Fondazione Livio Casartelli–Ippolita Perraro.

Il primo è dedicato al Forte dell’Annunziata, con sintetizzata la storia dell’edificio e di quelli che lo hanno preceduto nel sito ove sorge, le sue vicissitudini, gli attuali utilizzi e i progetti in corso. Il secondo illustra la sezione archeologica del Museo, realizzata a partire dal 1989 nel piano rialzato del forte e ancora in corso di implementazione con apparati didascalici multilingua e dotazioni multimediali. Infine il terzo è dedicato al nuovo percorso nel piano sotto la terrazza, nei suggestivi locali recuperati con gli importanti lavori di restauro finanziato con i fondi Por-fest della Regione Liguria terminati nel 2014, che illustra la storia del sito dove oggi sorge la fortezza, dalla Chiesa di San Lazzaro alla fortificazione sabauda, e il ruolo svolto da Ventimiglia come sbocco al mare della Valle del Roia fin dalle epoche più remote, documentate dai calchi delle incisioni rupestri della Valle delle Meraviglie, realizzati da Carlo Conti alle pendici del monte Bego.

Il percorso si conclude con la cd. “Porta della Liguria”, spazio di conoscenza e promozione delle varie realtà culturali della nostra regione.

La collaborazione fra Fondazione e Museo, che il presidente Armando Bosio ha ribadito voler proseguire, e che è sempre stata una delle forti volontà espresse dal fondatore Livio Casartelli, che per anni ha ricoperto la carica di segretario della sezione intemelia dell’IISL, vedrà nel prossimo anno una nuova serie di interventi sia dedicati alla campagna di scavo archeologico nell’area di Albintimilium, sia ad attività socio/culturali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.