Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, “capodanno solidale” in barba all’ordinanza: no borders sfamano migranti in un parcheggio foto

"Non c'è niente per cui brindare che non sia la solidarietà, un mondo senza frontiere, la lotta per abbatterle"

Ventimiglia. Un capodanno all’insegna della solidarietà e della sfida alle leggi, quello trascorso nella città di confine da alcuni no borders italiani e francesi. Come dichiarato dagli stessi attivisti, che hanno pure postato le foto del San Silvestro appena trascorso, la reunion è avvenuta, come al solito, nel parcheggio di via Tenda. “Capodanno a Ventimiglia”, hanno scritto i no borders, “Al buio di un parcheggio, solidali di Progetto 20K e cittadini francesi della Val Roja condividono cibo e bevande insieme a decine di shebab. Non c’è niente per cui brindare che non sia la solidarietà, un mondo senza frontiere, la lotta per abbatterle e la gioia di farlo ogni giorno”.

Brindisi e manicaretti condivisi in strada in barba all’ordinanza del sindaco che ne vieta la distribuzione, per motivi igienico-sanitari, da parte di chi non è operatore di Caritas o Croce Rossa.

Quella della somministrazione di alimenti non sarebbe l’unica ordinanza infranta a capodanno: a poco è servito il divieto di esplodere petardi e fuochi d’artificio. A detta dei ventimigliesi, quello della città di confine è stato un capodanno rumoroso: questa volta, però, migranti e no borders non c’entrano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.