Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una valanga di auguri per il vescovo emerito Mario Oliveri, vivo il ricordo tra fedeli e sacerdoti

Molti di loro oggi si sentono orfani. E, ancora una volta, vogliono ricordare un’autentica figura episcopale

Albenga/Imperia. Una lettera per ringraziare i sacerdoti, ma anche i fedeli che non l’hanno mai dimenticato né per fargli auguri di Natale, del suo compleanno e del suo onomastico.

L’ha scritta di suo pugno monsignor Mario Oliveri, l’ex vescovo di Albenga. Nella Diocesi di Albenga e Imperia il ricordo della sua missione pastorale è ancora vivo. Lo sa bene anche il presule di Campoligure che augura “con grande animo e affetto a tutti coloro che hanno dato e che continueranno a dare buona considerazione alla mia persona, al mio ministero e alla mia parola di Vescovo”. Il vescovo emerito di Albenga Mario Oliveri inizia la sua lettera datata 22 gennaio (giorno del suo 73esimo compleanno ndr) ricordando il tempo delle celebrazioni del Natale del Signore e l’Inizio del Nuovo Anno di Grazia e quindi le ricorrenze del suo onomastico e del suo compleanno “mi hanno fatto sentire molto intensamente la vicinanza spirituale ed affettuosa di molte, molte persone. Essa ha acceso sentimenti di una gratitudine e quasi di meraviglia, per la grande attenzione che mi è stata data spontaneamente”. Ecco che il cuore del vescovo emerito si apre “a tutte queste persone” alle quali vuole rivolgere una parola che sia di luce alle loro menti desiderose di conoscere la verità… “Le celebrazioni dei divini ministeri – prosegue la lettera – hanno acceso o riacceso in molti di noi il desiderio di Dio e di raggiungerlo perfettamente nell’eternità; nel nostro stare sempre con Dio, resi partecipi della sua stessa vita, conoscendoli finalmente così come egli è, consisterà infatti la nostra vera felicità e perenne beatitudine”.

Come non ricordare che su Facebook il presule genovese ha ricevuto centinaia di messaggi e auguri per il suo compleanno e onomastico. Auguri che hanno raccolto più di 4 mila visualizzazioni. Un vescovo che ha lasciato il segno in 25 anni di Episcopato e che nessuno ha mai dimenticato. Monsignor Oliveri si è distinto inoltre per la generosa accoglienza verso un altro genere di migranti: i seminaristi e i sacerdoti perseguitati dai loro vescovi per l’amore che portavano alla Tradizione della Chiesa. Molti di loro oggi si sentono orfani. E, ancora una volta, vogliono ricordare un’autentica figura episcopale che voleva bene alla gente del ponente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.