Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna a crescere il mercato del mattone in Riviera: +24,77% rispetto all’annus horribilis, il 2013

E’ quanto emerge dall’indagine condotta dall’Osservatorio dell’agenzia delle Entrate sulle compravendite di abitazioni nel 2016

Imperia. Il mercato del mattone ritorna a crescere anche in Riviera. E’ quanto emerge dall’indagine condotta dall’Osservatorio dell’agenzia delle Entrate sulle compravendite di abitazioni nel corso dell’anno appena trascorso.

Secondo l’analisi, 669 è il numero delle transizioni immobiliari effettuate in provincia di Imperia nel primo trimestre 2016, 822 quelle del secondo, per un totale di 209 compravendite effettuale nel solo capoluogo. Entrando nel particolare, sulla base delle rielaborazioni statistiche del Sole24Ore del Lunedì, è stato registrato un aumento del 24,77% rispetto al 2013, anno in cui il mercato residenziale ha toccato l’apice, e numero complessivo di 1.396 nuovi mutui.

A livello regionale, è Genova la provincia dove sono state condotte più compravendite di abitazioni, con 2.120 nel primo trimestre 2016 e 2.667 nel secondo. Seguono Savona (990 e 1.278) e La Spezia (524 e 646). Gli aumenti più consistenti rispetto al 2013 sono stati registrati nel savonese, con una variazione percentuale del 39,70%. A Genova l’incremento è stato del 38,96% mentre a La Spezia del 30,36%.

Sul territorio nazionale la ripresa del mercato del mattone parte da Prato, seguita da Livorno, Venezia e Firenze. Si torna a comprare casa, dunque, soprattutto in Toscana e in Veneto. Sia a Padova che a Treviso, ad esempio, gli incrementi sono tutti superiori al 40%. A Vibo Valentia, Isernia, Cosenza e Reggio Calabria, invece, il trend registra ancora il segno negativo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.