Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia verso le elezioni. Genduso: non mi candido come consigliere in una lista

Il sindaco uscente: appoggio esterno al mio gruppo per terminare le cose avviate. Possibili candidati sindaco Roberto Orengo, Mario Manni, Luca Napoli ma non si esclude un nome nuovo

Taggia. “Sono dieci anni che sto lavorando gomito a gomito con un gruppo di persone splendido, delle quali ho avuto modo di apprezzare la passione, l’attenzione, la sensibilità, il lavoro e anche la capacità amministrativa quindi so per certo, perchè ne stiamo parlando, che molte di queste persone decideranno di rimettersi in gioco dal punto di vista elettorale e quindi amministrativo.

Non ha incertezze il sindaco di Taggia Vincenzo Genduso nel rivendicare il lavoro svolto e la compattezza del gruppo con cui ha amministrato in una lunga intervista sui suoi dieci anni di mandato della quale anticipiamo questo estratto, e riferendosi proprio alle persone che lo hanno circondato nel suo doppio mandato da sindaco continua:

Probabilmente faranno parte di una nuova lista che non deve necessariamente essere la continuità dell’amministrazione Genduso e che quindi può essere qualcosa qualcosa di diverso, sicuramente qualcosa di migliore e io non potrò certo negare il mio appoggio incondizionato a queste persone. Abbiamo lavorato insieme in questi anni, siamo diventati amici fraterni quindi è chiaro che mi darò da fare per sostenere questa ipotesi anche se chiaramente la stiamo ancora costruendo: vi sono ancora molti elementi che vanno affrontati, valutati, vi sono anche nuove persone che sono interessate ad una presenza in lista che chiaramente dobbiamo definire.”

Lei è alla conclusione del secondo mandato e non può puntare al terzo: in che modo parteciperà allo scenario politico delle prossime elezioni?

Il mio sarà un appoggio esterno perchè io non mi candiderò: come sindaco non posso naturalmente farlo, ma non intendo candidarmi neanche come consigliere, quindi non sarò presente nella lista di cui si parlava. Sicuramente però darò tutto il mio appoggio esterno, spero importante, a queste persone che vorranno dare continuità e portare a termine anche molte cose che insieme abbiamo avviato e non ancora concluso.”

C’è il nome di un delfino?

“Ci sono sicuramente personalità importanti in grado di fare il candidato sindaco, si è parlato di Roberto Orengo, di Mario Manni, di Luca Napoli: sono tutte persone validissime che anche nelle loro differenze di carattere hanno delle qualità enormi da mettere in gioco, per cui secondo me sarebbe un peccato per la città rinunciare al loro apporto ma non è escluso che possa uscire un nome nuovo.

Questo gruppo di persone arriverà compatto alle elezioni o c’è il rischio di una frattura come quella che si verificò nel suo primo mandato?

“Assolutamente nessuna rottura, anzi, a mio giudizio sono persone fidatissime quindi non ho dubbi sulla compattezza di questo gruppo. Va anche detto che alcune delle persone che hanno lavorato con me in questi anni invece non si ricandideranno quindi ci sarà sicuramente un grosso ricambio, ma il gruppo che abbiamo nominato sicuramente è molto compatto, non vedo all’orizzonte rischi di nessun tipo.

Credo che questo gruppo abbia un valore così importante, e che il lavoro fatto dalla mia amministrazione insieme a loro sia così importante, che ci sia la possibilità di una aggregazione di tante altre persone interessate alla vita cittadina. Io invito soprattutto i giovani a buttarsi in questa esperienza perchè è appassionante e incredibilmente importante per la vita di una persona, un’esperienza che cambia lo sguardo e la sensibilità rispetto all’ambiente in cui viviamo. Secondo me è un’esperienza importante da fare.”

A breve l’intera intervista sui dieci anni da sindaco del comune di Taggia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.