Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Taggia batte la Cairese e si avvicina alla vetta: i commenti del match winner Gerardi, Raguseo e Rovella

Vittoria casalinga contro la prima in classifica

Taggia. I giallorossi con questa vittoria si portano a tre lunghezze dalla capolista Cairese. Il giorno dopo quest’importante sfida i festeggiamenti proseguono in casa taggese. A parlare degli animi all’interno dello spogliatoio sono alcuni protagonisti della domenica ovvero Raguseo, Rovella e del match winner Gerardi.

Rovella la tua sfida contro Daddi come si è conclusa?
“Per quanto riguarda la sfida contro il bomber gialloblu si può dire che sia finita in pareggio. Daddi ha avuto l’occasione di segnare ma per fortuna nostra non ce l’ha fatta, speriamo che oltre a noi qualcun altro gli dia una batosta. Ormai siamo lì. Con un altro risultato negativo avremo la possibilità di scavalcarli.”

Raguseo dal punto di vista psicologico. Avete qualcosa in più che la Cairese non ha?

“A livello psicologico siamo stati capaci di resistere alla pressione, essendo una partita tattica, il minimo errore poteva penalizzarci. I tre punti erano importanti per la morale del gruppo, i festeggiamenti però finiranno dalla prossima seduta, perché il difficile arriva adesso. Infatti, dal prossimo allenamento pensiamo a riconfermarci e a continuare la striscia positiva.”

Gerardi i tre punti valgono effettivamente più di tre lunghezze o sono tre punti che valgono il doppio visto la caratura dell’avversario?
“La vittoria di ieri è stata importante per la classifica e per il nostro morale. Sapevamo di giocarci una buona parte del campionato e di non poter sbagliare; ci abbiamo provato per tutta la partita e allo scadere del tempo è arrivato il mio goal. Ora la classifica è molto corta. Ora siamo in quattro squadre a contenderci il primo posto. “

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.