Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sea Basket. Bonino: “Presto una Prima Squadra di livello, per portare alto l’onore di questa città”

Sempre più vicino il sogno del coach sanremese

Più informazioni su

Sanremo. “Concretizzare a Sanremo una Prima Squadra di basket di alto livello che porti alto l’onore di questa città. Un obiettivo che sento sempre più vicino!”. E’ questa la convinzione che ogni giorno spinge l’incontenibile passione di Mauro Bonino, coach del Sea Basket Sanremo, forte della sua certezza da cui tutto iniziò nel 2001 quando, proprio lui ex cestista italiano (serie A1 con il Rieti nonché detentore del record sui tiri liberi con il 94.6% nella stagione 1994/95), fondò la società sportiva Sea.

Si, dare esempi ed impulsi positivi alle giovani generazioni evitando che crescano per strada ma anche e soprattutto regalare alla città matuziana una squadra che sappia rivestire ovunque e nel migliore di modi il brand Sanremo. Un impegno che, sotto gli occhi di tutti, sta riscuotendo, in effetti, grandi risultati: l’under 14 è sempre tra le prime in classifica e l’anno scorso l’U15 è arrivata alla finale regionale. “E poi il nostro gioiello, in collaborazione con il BVC Sanremo, una squadra di serie D con i nostri ragazzi: giovani del 2000, più un 2001, un ’97, un e ’95. Credo, infatti, che una città come questa, che prima o poi avrà un palasport, è giusto che vanti una sua eccellente squadra di basket. E credo che questo lavoro, iniziato tra noi e il BVC, porterà nel giro di qualche anno ad avere sicuramente una squadra a segno che potrà giocare in un palazzetto (così pare debba succedere a Pian di Poma).” Per Sanremo il nostro è l’anno 0, con un’iniziale logica fatica ma con una gran passione negli allenamenti e grande partecipazione durante ogni trasferta”. Tutto questo senza tralasciare l’impegno con i moltissimi bimbi con cui il Sea Basket porta avanti il progetto sportivo, anche di attività di basket extracurricolare nelle scuole, compresa l’Almerini e la Montessori “poiché sport e sociale sono e devono essere obiettivi capaci di andare di pari passo e degni di essere seguiti contemporaneamente”.

Il Sea Basket Sanremo, con i suoi centoventi iscritti, seguiti da sei istruttori coordinati ovviamente da Bonino, è dunque ormai un’indubbia realtà sportiva di rilievo. E sono proprio i giovani a trascinare anche la passione dei genitori sempre in prima linea per aiutare dove serve. Una solidità ed un’affezione vigorose e quanto mai utili a questa società che da un anno ha perso la sua sede storica al Barabino facendo traslocare la propria attività al discusso ma in questo caso utilissimo polo sportivo in Valle Armea. “Per fortuna abbiamo ancora la possibilità di allenare i gruppi piccoli (scoiattoli, aquilotti ed esordienti) a Villa Citera e nella palestrina di Via Panizzi per poi, mano a mano che i ragazzi crescono trasferirli a Valle Armea”.

Immancabili le iniziative che ogni anno il Sea Basket disputa all’estero: da Vienna a Lille passando per la Corsica e la Francia tutta con cui svolge sempre tornei estivi. E poi Lloret de Mar (in Catalogna) e Rimini. Oltre, dunque, l’evento sportivo c’è il piacere di condividere un’esperienza “i ragazzi che partecipano a queste iniziative, soprattutto quelle all’estero, maturano e si responsabilizzano molto più velocemente”.  Una parte umana fondamentale di cui sarà impregnata anche la prossima estate grazie all’ormai appuntamento fisso con il day camp che da quest’anno dovrà però essere ripensato su alcune situazioni di logistica mentre è previsto un salto di qualità nella destinazione del tradizionale camp estivo (previsto quest’anno probabilmente per l’ultima settimana di giugno) e che da Roburent (CN) si sposterà a Geirino (AL), puntando sul bellissimo certo sportivo nel quale si potrà praticare anche piscina ed atletica.Un piacere di stare insieme, che va oltre lo sport per il Sea Basket, il cui nome risale a quando Bonino, militando nel Bvc, l’aveva pensato nella sola ottica di un’attività estiva (da qui sea = mare e l’onda con un pallone nell’immagine del brand).

Col basket si allena il corpo ma non solo, imparando a velocizzare il movimento mentale ma anche a fare quel ‘gioco di squadra’ che si rivelerà poi utile qualità anche nella vita. Ed oggi, con il prezioso supporto della Federazione Italiana Pallacanestro regionale, la mission del Sea Basket Sanremo è creare nuove generazioni con spirito sportivo proprio perché, per i giovani dai 4 ai 17 anni, sia scuola di basket e di vita.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.