Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rotonda di Sant’Ampelio a Bordighera, De Vincenzi e Lorenzi: “Dimostra la cattiva gestione dell’amministrazione Pallanca”

"Lunedì 16 gennaio 2017 potrebbe diventare una data storica per Bordighera: inizierà finalmente la demolizione della vecchia Rotonda"

Bordighera. Luca De Vincenzi e Mara Lorenzi per Bordighera in Comune si esprimono riguardo all’inizio dei lavori per la realizzazione della nuova Rotonda di Sant’Ampelio: “Lunedì 16 gennaio 2017 potrebbe diventare una data storica per Bordighera: inizierà finalmente la demolizione della vecchia Rotonda di Sant’Ampelio fatiscente, pericolante, e impraticabile da decenni; per permettere la costruzione di una nuova Rotonda.

Sono passati 3 anni e mezzo da quando l’allora nuova amministrazione Pallanca prese in mano un progetto per la Rotonda ereditato dalla precedente amministrazione. La Giunta Pallanca usò tempo ed energie in modifiche senza accorgersi che tale progetto, anche dopo le variazioni volute dalla Giunta – alcune perverse come il bar sopra la Rotonda che avrebbe chiuso la vista verso ponente – non rispettava vincoli di legge (il Decreto Ronchey) fondamentali per la tutela e valorizzazione del sito. Merito del nostro gruppo fu rilevare in modo puntuale e segnalare il mancato rispetto dei vincoli agli enti preposti alla tutela che condivisero, e giustamente imposero una modifica del progetto evitando che del luogo più caro ai bordigotti venisse fatto scempio.

E intanto combattevamo lungo tutto il 2014 anche la battaglia per garantire che la Rotonda e il sito stupendo su cui sorge rimanessero nel pubblico dominio, salve dall’ingerenza dei privati che proponevano di metter mano in proprio alla costruzione della Rotonda per rifarne metà in tempi veloci e senza un pubblico bando. La Giunta Pallanca non riusciva a dire di no ai privati, ma lo disse per loro l’Ufficio Legale.

I privati continuarono ad incalzare nel 2015, proponendo questa volta non di costruire un pezzo della nuova Rotonda, ma di ristrutturare l’esistente. Il Sindaco Pallanca usò tutta la seconda metà del 2015 nel dubbio amletico tra il progetto A (Nuova Rotonda) e il progetto B (ristrutturazione dell’esistente); bersagliato da nostre Interrogazioni e scritti di tutte le minoranze. Finalmente, dopo aver sprecato tempo ed energie, fu chiaro che solo il Progetto A era la strada percorribile.

La vicenda della Rotonda è solo uno dei tanti fatti che dimostrano la cattiva gestione di Bordighera da parte dell’amministrazione Pallanca. Gestione lenta e indecisa dove mancano la chiarezza di intenti, la lungimiranza, e la disciplina. Ricordiamo altri fatti-malfatti: Tennis, Villa Regina, Porto, rotonda dei piani, igiene urbana, asfalti a Natale, proliferazione dei mercatini, gonfiabili fantasma, immotivati sensi unici. I cittadini non vivono bene queste situazioni e la Città si impoverisce ogni giorno.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.