Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pornassio, “Se sporchi il letto ti spacco la faccia, capito?”: ecco come gli infermieri trattavano i pazienti al Cicalotto fotogallery

La lista di vessazioni e violenze è lunga, tanto da aver portato all'arresto di tre persone

Pornassio. “Questo davanti, se sporchi il letto ti spacco la faccia, capito?”: così si rivolge l’infermiere Massimo Deperi ad un paziente, mentre gli sistema un tovagliolo sul letto per evitare che, mangiando, l’anziano allettato macchi le coperte.

Maltrattamenti su anziani al Cicalotto

Questa è solo una delle frasi incriminate diffuse da un video shock che la Guardia di Finanza ha ripreso nascondendo alcune telecamere all’interno della Rsa psichiatrica “Il Cicalotto”. Ma la lista di vessazioni e violenze è lunga, tanto da aver portato all’arresto di tre persone: gli infermieri Massimo Deperi e le colleghe straniere Vjollca Ferhati ed Elena Stoica.

“E no, no, mi fa male così!”, dice un paziente mentre l’OSS (operatore socio sanitario) è impegnato a cambiarlo, “Ma che male! Io ti ammazzo, tanto ammazzo una merda! Sei non sei bagnato ti spacco la faccia!”, risponde l’operatore.

I pazienti, in diverse occasioni, implorano il personale del Faggio – cooperativa che gestisce la struttura – di essere cambiati. In cambio, però, ricevono risposte che lasciano intendere per quante ore dovranno restare con il pannolone sporco. Ne è un esempio la conversazione che segue:
Paziente: “Non mi puoi cambiare adesso?”
OSS: “Senza cagare ti cambio?”
Paziente: “Io un po’ l’ho fatta”
OSS: “Non rompere le scatole! Un po’ l’ho fatta…”
Infermiera: “Dai domani mattina”

E quando qualcuno cadeva a terra e aveva difficoltà a rimettersi in piedi, non trovava nessuno ad aiutarlo. I pazienti chiedono aiuto gli infermieri per la caduta di un anziano e questi rispondono, senza mezzi termini, che ora “sono cazzi tuoi”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.