Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polizia locale di Ventimiglia, il bilancio 2016: 257 le sanzioni elevate con lo street control

"Si mantiene alta l’attenzione, con costanti sequestri e allontanamenti, verso il commercio abusivo che alimenta un settore irregolare che provoca danni al tessuto economico cittadino"

Ventimiglia. “Ci prefissiamo per l’anno 2017 controlli ancora più incisivi, fornendo al cittadino una maggiore percezione della sicurezza urbana. Giro di vite su questuanti per contrastare la presenza di organizzazioni criminali che attorniano i soggetti deboli. Si mantiene alta l’attenzione, con costanti sequestri e allontanamenti, verso il commercio abusivo che alimenta un settore irregolare che provoca danni al tessuto economico cittadino” dichiara il Sindaco Enrico Ioculano.

Una maggiore sicurezza urbana, la novità dello street control e la piena efficienza della zona a traffico limitato: ecco gli obiettivi principali conseguiti nel 2016 dalla polizia locale di Ventimiglia. L’attività sul territorio, pur con un esiguo numero di agenti – quasi la metà di quelli previsti da pianta organica – ha mantenuto il numero di controlli dell’anno scorso.

Le macro aree su cui si è incentrata l’attività del Comandante Giorgio Marenco e la sua squadra si snodano in sicurezza urbana, controlli sulle attività produttive e tutela del territorio, anche attraverso rigidi controlli sull’igiene ambientale.

Quest’anno i dati sono trasmessi via comunicato stampa anziché durante i festeggiamenti di San Sebastiano, patrono delle polizie locali: si è deciso di non effettuare celebrazioni in seguito alla prematura scomparsa di un agente ventimigliese.

Ecco nello specifico l’attività della polizia stradale:
• Le violazioni al Codice della Strada rilevate sono 36.195 (33.000 nel 2015)
• Le sanzioni elevate a questuanti 47 (43 nel 2015)
• Le richieste di allontanamento dal territorio nazionale 5 (6 nel 2015)
• Le rimozioni di veicoli (comprese quelle realizzate con “ganasce”) per intralcio alla viabilità 816 (759 nel 2015)
• I veicoli abbandonati nel territorio comunali 52 (45 nel 2015)
• I veicoli rubati e restituiti 5 (14 nel 2015)
• Gli incidenti stradali rilevati 103 (74 nel 2015)
• Si è dato il via ad un controllo territoriale per contrastare abbandono di deiezioni canine e degrado urbano con un responsabile delle guardie zoofile, e sono stati effettuati 328 controlli.
• È entrata a pieno regime la Zona a Traffico Limitata nel Centro Storico e si raccolgono i risultati di un’aumentata vivibilità e una maggior fruizione turistica della zona, con elevazione di 2678 contravvenzioni.
• Lo street control si è rivelato ottimo per la prevenzione: con questo strumento sono stati effettuati ad oggi 3815 controlli che hanno prodotto 257 sanzioni per sosta in doppia fila, assenza assicurazione, mancanza revisione e collaudo oltre al rinvenimento di 2 auto rubate.
• Sono state rilevate 5 discariche abusive rispetto alle 30 del 2015; costante è risultato il monitoraggio dei corsi d’acqua su tutto il territorio comunale.
• È aumentato il numero delle telecamere di sicurezza nel centro storico, passando da 2 a 12.
• I controlli sulle attività produttive ed il contrasto all’abusivismo commerciale hanno impegnato il Corpo con circa 380 ispezioni e sopralluoghi e l’emissione di 130 verbali a seguito di violazioni a norme del Commercio.
• Costante la presenza del Personale sul mercato ambulante settimanale con compiti di controllo e prevenzione, inquadrato nel dispositivo di ordine pubblico predisposto dalla Questura, e sul mercato annonario con la rilevazione quotidiana delle presenze degli operatori.

Il Sindaco Enrico Ioculano ha dato input alla Polizia Locale per la creazione di un attraversamento pedonale nella zona di San Secondo che si realizzerà entro il mese di febbraio; quest’ultimo si va ad aggiungere agli altri due precedentemente richiesti dalla giunta e realizzati nelle prossimità delle scuole di Roverino e di via Roma, nell’intento di mettere sempre più in sicurezza le aree sensibili cittadine. Saranno inoltre posti dossi di rallentamento a tutela degli alunni in via Nervia, così come anche a San Secondo, in previsione dell’apertura del sottopasso con creazione di annesse zone in cui si dovrà rispettare il limite di velocità massimo di 30 all’ora. “Ci prefissiamo per l’anno 2017 controlli ancora più incisivi, fornendo al cittadino una maggiore percezione della sicurezza urbana. Giro di vite su questuanti per contrastare la presenza di organizzazioni criminali che attorniano i soggetti deboli. Si mantiene alta l’attenzione, con costanti sequestri e allontanamenti, verso il commercio abusivo che alimenta un settore irregolare che provoca danni al tessuto economico cittadino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.