Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Più multe e controlli in materia edilizia per la polizia municipale di Imperia

Praticamente raddoppiato il numero dei veicoli che circolano senza revisione: erano 162 nel 2015, ora sono 294

Imperia. Dai 500 mila euro del 2015 agli 800 mila del 2016. Ecco il bilancio dell’attività svolta dal comando della polizia municipale dello scorso anno guidata dal comandante Aldo Bergaminelli che fa rilevare anche che le multe per infrazioni al Codice della strada sono aumentate. Calano invece le decurtazioni dei punti sulle patenti. Evidentemente gli imperiesi sono più attenti. I punti detratti dalle patenti, infatti, scendono però dai 2396 del 2015 ai 1924 del 2016.

Dal bilancio emerge anche un aumento delle somme iscritte a ruolo dagli anni precedenti che sfiorano il milione e 600 mila euro. Ciò significa che non è poi così semplice portare all’incasso ogni bolletta lasciata sui parabrezza delle auto.

Una curiosità: il divieto di sosta resta sempre in vetta alle contestazioni, seguito dall’alta velocità, da violazioni della segnaletica, come l’imbocco di vie contromano e dal mancato rispetto dei diritti di precedenza. Sono oltre 14.700 le multe per sosta vietata lungo le vie del capoluogo, dove la fame di parcheggi continua a farsi sentire. È comunque un dato in diminuzione rispetto all’anno precedente. Nel bilancio figurano anche 6400 sanzioni per il mancato rispetto dei parcometri, dato praticamente simile a quello dell’anno precedente. E ancora le multe per il mancato rispetto della zona disco sono salite a 720 quando nel 2015 erano 632. Raddoppiato il numero dei veicoli che circolano senza revisione: erano 162 nel 2015, ora sono 294. Lo scorso gli agenti della polizia municipale sono stati impegnati anche su 260 incidenti stradali (erano 299 nel 2015) con , 189 con feriti, di cui uno mortale e 71 con soli danni ai veicoli.

La polizia municipale ha anche intensificati i controlli in materia edilizia (81 accertamenti) con segnalazioni all’Autorità giudiziaria (26), gli accertamenti in materia ambientale (136), gli atti di polizia giudiziaria (143).  Controlli sono stati operati anche su fiere e mercati (347), avviate anche istruttorie per gli spettacoli viaggianti (119), quindi accertamenti sulla regolarità di saldi e promozioni (51) e sull’uso dei contrassegni per gli invalidi (150).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.