Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Neo azienda “Alisa” in Liguria, Lella Trotta (Uil): “La Regione getta la spugna e smonta il servizio sanitario pubblico”

"Quali ospedali pubblici si vorranno ancora chiudere per far spazio ai privati accreditati?"

Liguria. Lella Trotta, segretario confederale Uil Genova e Liguria, scrive quanto segue:

“La Regione getta la spugna e smonta il servizio sanitario pubblico. Apprendiamo con sconcerto che la Regione non è in grado di gestire la sanità pubblica. Anziché ricostruire e riorganizzare la salute, partendo dai piccoli ospedali in dismissione e creando posti letto rsa gestiti da infermiere di famiglia, medici di base e guardia medica, dà mandato alla neo azienda Alisa di svendere la salute pubblica. I casi Bordighera, Cairo, Albenga e la poco chiara vicenda Erzelli parlano chiaro. Quali ospedali pubblici si vorranno ancora chiudere per far spazio ai privati accreditati?”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.