Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nel pomeriggio Isolabona si trasforma nel borgo degli “antichi mestieri” foto

Il caratteristico paese dell'entroterra apre le sue porte per qualcosa di singolare e dall'indubbio fascino

Più informazioni su

Isolabona. Ultimo appuntamento questo pomeriggio alle 14 nel piccolo borgo ligure di Isolabona che si trasforma e torna indietro nel tempo, ai primi anni del novecento. Come da tradizione l’illuminazione elettrica del paese viene parzialmente spenta ed in tutti i vecchi “fundi”, al chiarore delle fiaccole, rivivono gli “antichi mestieri”.

Locande ed osterie, artigiani e contadini, scene di vita domestica, animali, indispensabili alla vita dell’epoca,  tornano ad animare il borgo, accompagnando i viandanti in un piacevole viaggio nel  tempo. Anche quest’anno sarà possibile degustare cioccolata calda, vino e vari assaggi di piatti locali e prodotti tipici. Particolare risalto avrà la Cubaita, dolce tipico natalizio di Isolabona che ha ottenuto la Denominazione d’Origine Comunale.

In questa edizione verranno proposti alcuni mestieri mai realizzati prima, grazie all’impegno dei volontari dell’Associazione Antichi Mestieri di Isolabona. La manifestazione già andata in scena Sabato 24 dicembre, vede oggi a partire dalle 14 il suo ultimo appuntamento che ha richiamato nel borgo della valle Nervia numerosi turisti e visitatori felici di rivivere le tradizioni d’un tempo.

All’interno della manifestazione si svolgerà il concorso fotografico “Fotografando gli Antichi Mestieri di Isolabona” regolamento e maggiori informazioni su www.comuneisolabona.it

Il caratteristico paese dell’entroterra apre le sue porte per qualcosa di singolare e dall’indubbio fascino. Il consiglio è quello di mettere in agenda la tre giorni a Isolabona e di approfittare dell’ospitalità dei negozi e dei ristorantini per conoscere specialità gastronomiche locali e per qualche ultimo regalo post natalizio.

In questa XVI edizione  tornerà in funzione l’antico forno comunale del XVIII secolo, recentemente ristrutturato: come un tempo, verranno preparate e cotte le antiche ricette tradizionali di pizza e farinata. Sarà inoltre possibile degustare prodotti tipici proposti con menù fisso presso la sede della vecchia loggia comunale (piazza Martiri della Libertà) che, per l’occasione verrà allestita come una vera e propria locanda del passato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.