Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La visita del Governatore del distretto 108Ia3, Mauro Bianchi, ai Lions Club Bordighera fotogallery

Il Governatore durante la serata ha comunicato che la LCIF, la fondazione internazionale dei Lions, è intervenuta in aiuto delle popolazioni terremotate del centro Italia

Più informazioni su

Bordighera. Giovedì scorso ha avuto luogo la visita del Governatore del distretto 108Ia3, Mauro Bianchi, ai Lions Club Bordighera Capo Nero Host e Bordighera Ottoluoghi, presieduti rispettivamente da Giusi Girardi e Luca Mazzia.

Si è trattato di una visita prima di tutto operativa, nel corso della quale il Governatore ha incontrato il consiglio direttivo dei Club per valutare di persona l’azione e le presenze di criticità. La successiva riunione assembleare è stata invece l’occasione per il Governatore d’illustrare il suo pensiero ed approfondire alcuni argomenti Lionistici al fine di stimolare i Club a migliorare l’azione del servire. Bianchi ha voluto sottolineare l’importanza dell’azione comune dei Lions che se agiscono in maniera coordinata e congiunta riescono ad ottenere risultati più importanti di quelli che si raggiungono singolarmente.
Ampio capitolo è stato dedicato ai vari impegni ed iniziative per celebrare il Centenario della fondazione del Lions Clubs International, che cade quest’anno.

Durante la serata il Governatore ha distribuito alcuni riconoscimenti ai soci Lions che hanno raggiunto particolari traguardi di appartenenza al club: Ernesto Fresca Fantoni (25 anni di appartenenza al Bordighera Host), Patrizia Torti e Luca Lanteri (10 anni), Andreas Findeisen (15 anni), Alfredo Goracci, Davide Tacchi e Lorenzo Prette (20 anni), tutti soci del Lions Club Bordighera Otto Luoghi.

Il Governatore durante la serata ha comunicato che la LCIF, la fondazione internazionale dei Lions, è intervenuta in aiuto delle popolazioni terremotate del centro Italia, dove stanno per essere realizzate opere per circa 2 milioni di Euro, di concerto con le amministrazioni locali che hanno già indicato le reali necessità. Tutto questo è stato possibile grazie alla grande sensibilità ed impegno dei vari soci dei Club che subito dopo l’accaduto si sono attivati prontamente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.