Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Insieme da dieci anni nel ricordo di un caro amico: emozioni e momenti indimenticabili con l’associazione “gli amici di Luca” foto

“... perché non esiste separazione definitiva finché esiste il ricordo …”

Taggia. Insieme ricordando Luca “… perché non esiste separazione definitiva finché esiste il ricordo …”. E da dieci anni, gli inseparabili “Amici di Luca”, attraverso la fondazione dell’associazione in ricordo di Luca Valle, nata in memoria del giovane ragazzo di Arma di Taggia, morto nel 2007 in un incidente stradale a Imperia, continuano a farlo vivere nei loro cuori.

riviera24 -amici di luca valle

Questa in breve, è la storia di un’associazione no profit fondata da un gruppo di amici di infanzia di Luca, in seguito alla prematura scomparsa del loro amico, giovane cestista di Arma. I ragazzi dopo il tragico evento hanno deciso di unirsi e di dare vita all’associazione con un unico obiettivo che è quello di mantenere vivo il ricordo di Luca condividendo emozioni e momenti indimenticabili, affinchè la sua memoria diventi un bagaglio di vita.

“Gli Amici di Luca” nel corso di questi dieci anni, collaborando anche insieme ad altre associazioni e comitati locali hanno organizzato molteplici eventi ed iniziative. Hanno offerto il loro prezioso aiuto durante il carnevale dei ragazzi ad Arma di Taggia, organizzato il “Memorial Luca Valle”, torneo nazionale giovanile maschile di pallacanestro e un’amichevole di “basket in carrozzina”. Sempre nell’ambito del Memorial hanno collaborato con la Fidas per la raccolta sangue.

Durante la manifestazione “Natale a Villa Boselli” si sono impegnati nella raccolta di abiti e giochi usati da destinare ai più bisognosi. Attraverso l’istituzione di una “social card” per l’assegnazione di un contributo economico per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità, hanno contribuito ad aiutare dieci famiglie residenti nel territorio comunale tabiese, risultate assegnatarie sulla base dell’elenco dei servizi sociali del comune.

Con impegno ed entusiasmo hanno organizzato due edizioni di “Sport in Game”, rivisitazione in spiaggia dei mitici “giochi senza frontiere” regalando grandi serate di intrattenimento e divertimento ai partecipanti ma anche al folto pubblico che nelle serate estive dalla passeggiata sopra i bagni “La Fortezza”, accorreva numeroso per godersi uno spettacolo diverso dal solito.

Questo solo per citare alcune delle tantissime iniziative messe in piedi durante questi primi dieci anni dai ragazzi, sempre uniti insieme, nel ricordo di Luca.

Numerose le donazioni economiche effettuate per giusta causa come nel caso del piccolo Mario, affetto da una rara forma di malattia al cervello. Tra donazioni e altri progetti come ad esempio le raccolte fondi, i ragazzi sono riusciti a raggiungere importanti obiettivi sociali nel corso di questi primi dieci anni insieme.

L’associazione continua ad operare su tutto il territorio per fini sportivi, musicali, ricreativi e solidaristici per l’esclusivo soddisfacimento di interessi collettivi con un unico pensiero, Luca e il suo dolce ricordo che non li abbandonerà mai e darà loro la forza di continuare ad affrontare la vita donando aiuto e sorriso.

http://www.gliamicidiluca.it/index.html

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.