Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Incontriamoci”, riunione pubblica al nuovo spazio dell’Unione Culturale Democratica a Bordighera

Promossa da Corrado Ramella, Franco Faraldi e Giuseppe Picchianti di Sel - Sinistra Italiana

Bordighera. Mercoledì 18 gennaio alle ore 20.30, presso il nuovo spazio dell’Unione Culturale Democratica, in Via del Mercato 8 a Bordighera, Corrado Ramella, Franco Faraldi e Giuseppe Picchianti, a nome di Sel – Sinistra Italiana promuovono “Incontriamoci”: una riunione pubblica, aperta a tutte le persone che desiderano impegnarsi e confrontarsi sui temi più importanti ed attuali a livello locale, nazionale ed europeo riguardanti le problematiche del lavoro, dell’equità sociale, dell’ambiente, dei diritti e della solidarietà e che porti alla formulazione di proposte e di impegno nell’ambito della Sinistra e del Centrosinistra.

Il primo incontro, oltre alla presentazione del progetto, intende porre e discutere, nel modo più aperto possibile, il tema della costituzione di una forza politica della sinistra aperta, plurale, ecologista anche in prospettiva del prossimo congresso costitutivo di Sinistra Italiana che si svolgerà a Rimini, dal 17 al 19 febbraio prossimi.

“I prossimi mesi saranno ricchi di iniziative, molti partiti andranno a congresso. L’idea di “INCONTRIAMOCI” – spiegano Corrado Ramella e Franco Faraldiè quella di partire dalle tantissime persone che, pur non essendo iscritte a forme partitiche, non vogliono rinunciare a dare il proprio contributo a politiche di equità e solidarietà sociale e ambientaliste e soprattutto desiderano essere protagoniste di un cambiamento concreto anche a livello comprensoriale”.

“Il 4 dicembre scorso – aggiunge Giuseppe Picchianti – la vittoria del NO al referendum costituzionale ha, non solo, dato un messaggio chiaro alle scelte politiche del governo Renzi, ma soprattutto ha rilanciato il tema principale: l’attuazione della Costituzione. Proponiamo quindi di incontrarci e formare un gruppo, formato non solo da rappresentanti di partiti o da associazioni, ma soprattutto da semplici persone che hanno a cuore il rilancio forte e chiaro di una forza politica progressista e ambientalista che sia in grado di approfondire nel merito i problemi e di affrontarli con altrettanto sforzo ed impegno. “INCONTRIAMOCI”, quindi, per affermare e rilanciare i principi di giustizia sociale, di solidarietà, della tutela dei servizi pubblici essenziali come la scuola, la sanità, i trasporti, l’ambiente e la tutela del territorio, la giustizia, i diritti e più in generale tutto quello che è riportato nella nostra Costituzione, dandogli però quel taglio concreto e di attuazione, per troppo tempo procrastinato”.

Tra i diversi temi che vorremmo affrontare, nel lungo periodo e con auspicabili incontri successivi, ci saranno quelli relativi al referendum sui quesiti proposti dalla CGIL, la legge elettorale, gli enti locali, la sanità, la scuola e l’università, l’Europa dei popoli e dei diritti.

L’appuntamento è quindi per domani, mercoledì 18 gennaio alle ore 20.30, presso il nuovo spazio dell’Unione Culturale Democratica in Via del Mercato 8 a Bordighera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.