Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, grazie al progetto PON innovazione e tecnologia al Ruffini con i fondi strutturali Europei

Inserimento di una nuova postazione informatica nella sede staccata di Pieve di Teco

Imperia. Assegnatario dei fondi relativi al progetto PON, il Ruffini di Imperia si appresta a potenziare la sua già ricca dotazione informatica e tecnologica.

Il progetto PON ha infatti permesso l’inserimento di una nuova postazione informatica nella sede staccata di Pieve di Teco che consentirà un migliore coordinamento nell’utilizzo dei servizi digitali, che sono stati introdotti dopo la completa ristrutturazione dell’edificio (come il registro elettronico).

Tale postazione permetterà anche un migliore allineamento dei dati digitali con la sede, come richiesto dal sistema, qualità per cui la nostra scuola è certificata ISO 9001 2008.

Inoltre, nella sede di Imperia, è stata creata un’aula inclusiva multimediale, in cui gli allievi con disabilità trovano nuovi stimoli e sollecitazioni delle capacità sensoriali, cognitive, trasversali e strategiche di cui dispongono.

Grazie al progetto PON, è stato inoltre potenziato il numero delle LIM a disposizione dell’istituto e della sede staccata di Pieve di Teco, per permettere a tutti i docenti e a tutti gli allievi di produrre materiali da poter inserire nella comunità di lavoro che si intende far nascere.

Una didattica innovativa, una dotazione arricchita di strumenti in grado di potenziare l’offerta formativa dell’Istituto e di sviluppare nuove competenze negli studenti, soprattutto delle nuove leve che si iscriveranno al Ruffini e che troveranno una realtà potenziata, al passo con il presente, ma proiettata verso il futuro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.