Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il wifi entra nella biblioteca Lagorio di Imperia, ricerche e studio anche sul web

La spesa per questo servizio è di 11.858,40 euro con ogni onere incluso su fondi già disponibili nelle casse del Comune

Imperia. Segnalazioni e richieste pressanti arrivate al Comune non sono cadute nel vuoto. L’ente pubblico ha deciso di correre ai ripari e di rendere maggiormente fruibile uno spazio culturale importante come la Lagorio in piazza De Amicis. Il wifi entra in biblioteca, un servizio atteso da moltissimi utenti, soprattutto dai più giovani per completare studi e ricerche. A questo proposito, considerato appunto che la Lagorio, è frequentata anche da una fascia di utenza giovanile, sempre più orientata verso l’utilizzo di strumenti informatici e servizi connessi alle nuove tecnologie, si è deciso di creare un’area wifi. Fino ad oggi la biblioteca non dispone di una connessione ad internet adeguata a supportare un servizio dedicato al pubblico.

Secondo la determina predisposta dal Comune “per supportare tale nuovo servizio è strettamente indispensabile attivare un nuovo contratto di collegamento ad internet che sia aggiuntivo e separato da quello esistente”. In questo senso si è deciso di affidare l’incarico all’impresa specializzata la “Superba TLC” di Genova, la stessa impegnata nella realizzazione del sistema wifi a palazzo
civico.

La spesa per questo servizio è di 11.858,40 euro con ogni onere incluso su fondi già disponibili nelle casse del Comune con l’obiettivo di installare un adeguato sistema e della stessa tipologia di quello precedentemente installato presso la Sede Comunale con l’assistenza per un anno subordinatamente alle condizioni di potenziamento della connessione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.