Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dehors a Imperia, assessore Parodi: “Provvedimento specifico per rispondere alle esigenze dei commercianti”

"Si è stabilito di concedere una proroga del termine di vigenza delle autorizzazioni dei dehor rilasciate sul territorio"

Imperia. L’assessore Maria Teresa Parodi ha raccolto le difficoltà segnalate dalle attività commerciali e dalle associazioni di categoria a redigere un progetto coerente con il Regolamento vigente e con la normativa urbanistica e vincolistica insistente su gran parte delle aree di Imperia a ciò vocate per la destinazione urbanistica degli esercizi pubblici somministratori di alimenti e bevande (art. 1, comma 1 del vigente Regolamento), difficoltà talvolta aggravate – in caso di rinnovo – da problemi di imminente scadenza del titolo assensorio.

Per questo è nato uno specifico provvedimento così sintetizzato dall’assessore Parodi: “Nell’ambito dell’ultima giunta è stato deliberato un importante provvedimento concernente i dehors. Si è stabilito di attivare una analisi conoscitiva sullo stato dei dehor esistenti, promuovendo la proposizione di progetti particolareggiati d’ambito, previa predisposizione di protocolli di attuazione di cui all’art. 8 del vigente Regolamento, la cui approvazione è di competenza del Consiglio Comunale a norma del medesimo articolo. A tal scopo si è stabilito di concedere una proroga del termine di vigenza delle autorizzazioni dei dehor rilasciate sul territorio e spirate o prossime allo spirare dei termini di vigenza, fino al 30 aprile 2017 p.v., in modo da disporre del tempo necessario per espletare tutti gli adempimenti e verificare le esigenze degli operatori e le relative disponibilità. Ciò al fine di incentivare le attività di competenza degli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande in un momento di particolare crisi congiunturale e, nel contempo, centrare gli obiettivi di riqualificazione paesaggistica ed ambientale fondamentali per la città. Questo tempo permetterà un’estesa attività conoscitiva grazie anche alla collaborazione con le associazioni di categoria con le quali si sta già lavorando”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.