La demolizione

Bordighera, sopralluogo del soprintendente dei Beni Archeologici liguri sul cantiere dalla Rotonda. Sindaco Pallanca: “Tutto ok, si procede”

Oggetto di interesse del soprintendente sembra essere stato un muro non in cemento alla base del belvedere

Bordighera. Questa mattina il responsabile della Soprintendenza dei Beni Archeologici della Liguria, dottor Luigi Gambaro, ha effettuato un sopralluogo sul cantiere della Rotonda di Sant’Ampelio, il belvedere a picco sul mare la cui demolizione è iniziata da pochi giorni.
 Con lui era presente anche il sindaco della “città delle palme” Giacomo Pallanca, che al termine della visita ha dichiarato: “Abbiamo sollecitato l’intervento della Soprintendenza per evitare possibili equivoci dovuti a voci magari non corrette sullo stato dei lavori nella Rotonda”.

Oggetto di interesse del soprintendente sembra essere stato un muro non in cemento alla base del belvedere: “Non è di epoca romana o di altri periodi di interesse archeologico”, ha spiegato Pallanca, “Si tratta di un muro costruito insieme al casinò poi bombardato durante la seconda guerra mondiale. I lavori andranno avanti senza problemi con il benestare della Soprintendenza”.

leggi anche
demolizione rotonda sant'ampelio
Demolizione
Bordighera, proseguono i lavori della rotonda di Sant’Ampelio: ecco cosa resta del belvedere
demolizione rotonda sant'ampelio
Day by day
Bordighera, secondo giorno di lavori: procede spedita la demolizione della rotonda di Sant’Ampelio
rotonda di sant'ampelio
Data storica
Bordighera, l’ultimo tramonto dalla vecchia rotonda di Sant’Ampelio: iniziati i lavori di demolizione
rotonda bordighera
Data storica
Bordighera, rotonda di Sant’Ampelio: oggi la consegna del cantiere, domani la demolizione
Luca De Vincenzi Mara Lorenzi
L'intervento
Rotonda di Sant’Ampelio a Bordighera, De Vincenzi e Lorenzi: “Dimostra la cattiva gestione dell’amministrazione Pallanca”
commenta