Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva la Festa Anspi Ventimiglia Sanremo. Mangione: “Un ritorno al riconsiderare quei valori che ci tenevano uniti”

Formazione, teatro, musica, media, sport, turismo, volontariato: questi i pilastri su cui si fonda Anspi

Sanremo. “Sarà l’occasione per un ritorno al riconsiderare quei valori che ci tenevano uniti: valori morali, religiosi, sportivi, culturali. E, tenendoci uniti, l’associazione può aspirare a tornare grande e bella come un tempo”. Così il responsabile del centro Lina Lanteri, Giovanni Mangione, affiancato dal collaboratore Giuseppe Amelio, commentano la festa associativa che il Comitato Anspi zonale Diocesi Ventimiglia Sanremo, a cui il centro è affiliato, ha organizzato per domenica 22 gennaio dalle ore 11 alle 17 a Palazzo Roverizio in Via Escoffier 29.

Una grande festa, nell’obiettivo di riportare nel gruppo anche alcuni elementi che si erano forse un po’ allontanati dall’originaria aggregazione.

Un programma che avrà inizio alle ore 10.30 con l’accoglienza mentre alle ore 11 verrà ufficiata la Santa Messa celebrata dal presidente don Contardo Colombi e dai sacerdoti invitati; ore 12 rinfresco seguito, alle ore 14, dalle parole di saluto del presidente. Il pomeriggio proseguirà alle ore 15 con l’animazione vocale, musicale, coreografica – esecuzione offerta dai circoli. Alle ore 16 saluti e conclusione.  Non dovrebbe mancare il sindaco Alberto Biancheri, ovviamente invitato per tempo.

Formazione, teatro, musica, media, sport, turismo, volontariato. Su questi solidi pilastri si fonda l’Anspi, l’associazione di promozione sociale al servizio degli oratori e dei circoli, con la famiglia, nella chiesa e nel mondo, per l’educazione integrale delle giovani generazioni. Una realtà che oggi, nella nostra zona, oggi conta circa 400 associati (negli anni d’oro gli iscritti erano 1.400). “Con questi incontri speriamo di tornare a quel folto gruppo di un tempo, invogliando ad aggregarsi anche quelle giovani generazioni che oggi, invece, sono tempestate da proposte di ogni tipo che le spingono all’imminente e all’effimero che causa dispersione a tutti i livelli,anche di valori, e la mancanza di capacità di sostenere impegni continuativi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.