Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Agevolazioni coincidenze tra Italia e Francia e piste ciclabili, ecco le nuove richieste di chi viaggia in treno

Inoltre viene chiesta una maggiore frequenza di treni lungo la tratta Ventimiglia-Genova in fase di rientro, la fermata del Thello ad Arma

Ventimiglia. Due mesi dopo l’inaugurazione della nuova linea raddoppiata tra San Lorenzo e Andora e delle tre nuove fermate i pendolari chiedono interventi tempestivi per migliorare il servizio di trasporto ferroviario.

Le segnalazioni sono diverse e richiedono soluzioni. Come il caso del treno 11355 che, oltre ad avere diverse carrozze a trascinamento non disponibili per il pubblico, ha anche tre carrozze prive di illuminazione. “Un treno non solo scomodo, ma anche pericoloso”.

Ma ci sono anche altre criticità che i pendolari segnalano e che auspicano vengano risolte come le agevolazioni delle coincidenze tra Italia e Francia e viceversa; quindi i parcheggi carenti presso la stazione di Imperia; l’uso regionale del Thello sul territorio francese a fronte di un corrispettivo carta Tuttotreno in abbinata ad abbonamento regionale. Vengono chiesti anche rapidi interventi di manutenzione nelle stazioni e del materiale in servizio, quindi ripetitori sulla tratta / gallerie per segnale 3/4g / wifi, ma anche ripari per vento ed agenti atmosferici alla stazione di Imperia un servizio bus più adeguato in relazione agli orari di punta, maggiore sicurezza agli incroci in prossimità della stazione di Imperia; servizio bar/giornali / tabacchi e più macchinette nelle stazioni di Imperia e di Diano; il completamento della stazione di Imperia.

Inoltre viene chiesta una maggiore frequenza di treni lungo la tratta Ventimiglia-Genova in fase di rientro, la fermata del Thello ad Arma e l’ottimizzazione dei treni veloci Italia-Francia e corrispondenze regionale-regionale sempre Italia-Francia. E infine progetti di viabilità alternativa (piste ciclabili ) che portino in stazione per Imperia e Diano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.