Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Imperia nasce Area Aperta per dare una svolta alla vecchia politica

Giá attivo in cittá un comitato promotore

Imperia. In città nasce “Area Aperta” per dare una svolta alla vecchia politica.

“L’idea di Area Aperta  - spiega il rappresentante del comitato promotore Giuseppe Fossati - è quella di dar vita ad un’associazione politica, che aspira a dare voce e rappresentanza a chi vuole dare il proprio contributo per la crescita ed il futuro di Imperia.

Area Aperta nasce elaborando la propria proposta muovendo da tre premesse fondamentali. Anzitutto, la presa d’atto che lo scenario politico amministrativo locale è caratterizzato dal totale scardinamento degli assetti tradizionali.

Il centro destra che ha governato la città dal 1999 al 2012 non esiste più, il centro sinistra che ha amministrato la città dal 1995 al 1999 ed ha rappresentato la minoranza dal 1999 al 2012 non esiste più. In secondo luogo, l’attuale esperienza amministrativa, targata PD e transfughi in cerca di fortuna dell’ex PdL, è giunta politicamente al termine ed ha fallito.

La Città è in ginocchio e questa amministrazione ha, se non esclusive, certamente gravi responsabilità.
In terzo luogo, la maggioranza dei cittadini imperiesi si riconoscono nell’area di centro destra, ma, in larga parte, non si sente pienamente rappresentata o non si riconosce pienamente nei partiti di rilievo nazionale.
In tale quadro, probabilmente proprio per il venire meno di schemi politici di riferimento tradizionali, se i cittadini esprimono sempre più distanza dai partiti, al tempo stesso, manifestano una grande volontà di partecipazione diretta alla vita politica ed al dibattito politico-amministrativo cittadino. Il successo dei social network, dei giornali on line, il proliferare di comitati ed associazioni sono il segnale ed il frutto di tale volontà di partecipare ed esprimersi.

Area Aperta, muovendo dall’esperienza di precedenti realtà associative e facendo tesoro degli errori commessi talvolta da tali realtà, vuole creare un luogo di discussione ed elaborazione politica, un’Area, appunto, Aperta, perché vuole essere aperta al contributo ed alla partecipazione di chiunque voglia dare il proprio apporto di idee ed impegno civico.

Un’Area Aperta dove chi vuole partecipare alla vita politica ed amministrativa cittadina possa trovare spazio, voce e rappresentanza, senza gerarchie e senza filtri. Occorre voltare pagina, certamente non con un antistorico ritorno al passato, ma guardando al futuro, dando atto di quanto di buono è stato fatto in passato, ma riconoscendo anche gli errori commessi. Area Aperta non nasce contro nessuno, non ha nemici da combattere, ma non ha nemmeno amici da tutelare o alleanze già confezionate cui aderire acriticamente.

Area Aperta guarda solo al futuro della città, all’interesse dei cittadini ed al coinvolgimento di cittadini nelle scelte.
Area Aperta vuole essere un contenitore a disposizione di tutti coloro che vogliono partecipare a pensare e costruire insieme la città del futuro, interpretando l’azione e la rappresentanza politica ed amministrativa come un servizio da rendere, non un privilegio da conquistare o mantenere. Area Aperta partirà dal 15.2.2016 con la presentazione del Comitato Promotore e l’apertura delle adesioni. Seguirà, entro il mese di maggio, l’Assemblea degli iscritti che eleggerà gli organi direttivi, approverà lo Statuto e il Codice Etico.

Solo il tempo dirà se la nostra idea incontra il favore dei nostri concittadini e se Area Aperta saprà contribuire a riempiere il voto politico ed amministrativo in cui la nostra città è precipitata”.

Chi fosse interessato al progetto può contattare il Comitato Promotore al seguente indirizzo mail area.aperta@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.