Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Imperia le sanzioni delle violazioni ambientali impiegate per la riqualificazione paesaggistica

La sostituzione e la nuova piantumazione delle palme dovrebbe essere realizzata entro la primavera, nei mesi di marzo e aprile

Imperia. La legge lo consente e l’assessorato all’Arredo Urbano e al Verde del Comune di Imperia ha deciso di investire le somme incassate dalle sanzioni delle violazioni e abusi ambientali e finite in un fondo dedicato saranno investite per la riqualificazione paesaggistica.

E così l’assessore Maria Teresa Parodi ha pianificato una serie di interventi di rigenerazione del verde sul territorio comunale. “In particolare – spiega – abbiamo individuato alcune zone dove i nostri tecnici sono stati costretti ad abbattere le palme minate dal punteruolo rosso, situazione che tra l’altro riguarda moltissime località della Riviera di Ponente. Iniziamo con piazza Roma, quindi nella stessa zona in via XX Settembre sempre a Porto Maurizio, ma un intervento di rigenerazione riguarderà anche Oneglia e più precisamente piazza Ulisse Calvi, all’ingresso della città per chi proviene dal Golfo Dianese”.

E’ già stato elaborato un cronoprogramma con la sostituzione e la nuova piantumazione delle palme. Dopo la gara d’appalto indirizzata ad aziende specializzate si passerà all’operazione di rigenerazione del verde che, secondo quanto previsto dall’assessorato al Verde del Comune di Imperia dovrebbero poi concludersi entro la primavera, nei mesi di marzo e aprile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.