Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vittoria sofferta a Genova per gli under 13 della Ranabo 1946

L'allenatore Gabriele Alessio: "Non possiamo certo essere soddisfatti di questa prova"

Più informazioni su

Genova. Ancora una vittoria guadagnata fuori casa in quel di Genova sponda My Basket. Ma senza ombra di dubbio, la peggior prestazione della stagione per diversi motivi. Gli under 13 della Ranabo 1946 giocano domenica pomeriggio alla Crocera di Genova, in casa della squadra che lo scorso anno conquistò il bronzo nelle finali esordienti. Squadra che appare piuttosto rinnovata e rinforzata, con diversi elementi che hanno molti vantaggi sulla truppa bordigotta.

L’avvio vede le due squadre affrontarsi a viso aperto e mantenere un sostanziale pareggio (16-20 a favore degli ospiti) ma il primo segnale allarmante è constatare che nelle file Ranabo purtroppo suonano solo due violini. Nella seconda frazione si assiste ad un maggior coinvolgimento di tutta la squadra e ne nasce il momento migliore per i bordigotti. Parziale di 20 a 10 e riposo lungo su un più confortante 40 a 26. Usciti dagli spogliatoi, per tentare una rimonta sugli ospiti, i genovesi blindano l’area e sfidano gli avversari al tiro da fuori che, come spesso succede a questa età, non godono di percentuali brillanti. Pessime le conclusioni e la mentalità dei bordigotti che affidano tutto il potenziale offensivo alle mani di pochi, mentre i genovesi sono bravissimi a riconquistare palloni e a trasformarli in rapidi contropiede. 45 pari e tutto da rifare.

Nell’ultimo quarto, Bettonagli è gravato di un quarto fallo e si necessita di conservarlo nei momenti più caldi. La Ranabo ritrova la concentrazione totalmente dimenticata nei minuti precedenti e con una tripla di Iamundo ed una discreta gestione degli ultimi palloni, fissa un parziale di 10 a 6 per il 55-51 finale.

“Non possiamo certo essere soddisfatti di questa prova – dichiara l’allenatore Gabriele Alessio al termine della gara – oggi avrebbe fatto sicuramente meglio tornare a casa con una sconfitta, utile a ragionare su ciò che non ha funzionato per buona parte dei 40 minuti. Ci si deve abituare ad affrontare nuove avversarie che interpretano la gara in modo differente dal nostro, giusto o sbagliato che sia. Ma non possiamo certo arrenderci ed affidarci totalmente a chi in questo momento gioca in maniera più serena. Ora, testa al prossimo impegno in casa dell’Alcione Rapallo”.

Ranabo 1946: Filocamo 2, Iamundo 22, Pallanca, Bettonagli 19, Torrieri 1, Pellegrino 2, Cossu 2, Gargano 2, Bruno 1, Cirillo, Mancuso, Galluccio 4.

Allenatore: Gabriele Alessio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.