Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia. L’Associazione Marinai d’Italia ha celebrato Santa Barbara

Numerose autorità civili e militari hanno assistito alla cerimonia, per un totale di oltre 200 persone

Ventimiglia. Per onorare la santa patrona, il gruppo ANMI di Ventimiglia con la collaborazione della sezione aggregata di Vallecrosia, presiedute entrambe dal comandante Domenico De Marco, ha organizzato un’importante cerimonia religiosa e militare.

La funzione religiosa celebrata dal vescovo emerito di Ventimiglia e Sanremo, mons. Alberto Maria Careggio, ha avuto luogo nella parrocchia S. Agostino con l’arrivo della statua di Santa Barbara portata da due vigili del fuoco e due bersaglieri con a seguito un importante delegazione di marinai.

A conclusione della messa, il delegato regionale della federazione Associazione Marinai e marinai  in pensione, Jean-Yves Roger, ha letto in lingua francese “La prière du marain”,  ripetuta poi anche in italiano nella “Preghiera del marinaio” dal presidente De Marco. Ė anche intervenuta la poetessa italo-francese Maria Salamone, che ha reso omaggio ai marinai d’Italia dedicando loro la poesia “Nell’anima del mare”.

Nella piazza antistante la Chiesa si è poi svolto l’omaggio alle Bandiere. Preceduto dalla banda cittadina e dalle patronesse con bandiera spiegata, si è formato il corteo con le varie autorità che ha percorso le principali vie del centro. Si è proceduto, inoltre, ad una prima deposizione floreale al monumento ai caduti e quindi prosecuzione per il monumento ai marinai, con cerimonia del gonfalone cittadino; qui gli onori sono stati resi da un gruppo di marinai AMNI in divisa. Dopo l’elencazione di tutte le autorità presenti, la cerimonia ha avuto inizio con l’alzabandiera a cui ha fatto seguito la benedizione delle corone.

Al suono della “Marsigliese” è stata deposta una corona d’alloro dalla delegazione francese e, al suono dell’inno nazionale, dal gruppo AMNI locale. Si è dato così luogo alla premiazione dei soci con oltre venti e quaranta anni di appartenenza all’ANMI e alla consegna di grest dal presidente De Marco. Al termine della cerimonia è stato consegnato il Crest ANMI anche al vescovo monsignor Alberto Maria Carreggio, al comandante di locamare Ventimiglia, al delegato marina francese C.F. Olivier Troy e al delegato francese AMMAC. Sono stati consegnati anche 13 attestazioni e 21 premi. Dopo i ringraziamenti di rito, la banda cittadina ha suonato i vari inni della marina.

Numerose autorità civili e militari hanno assistito alla cerimonia, per un totale di oltre 200 persone.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.