Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, è tornato a casa Edoardo Scrivani, il trentunenne accoltellato dalla fidanzata

La sua convivente, Daria Verrigni, è rinchiusa nel carcere femminile di Pontedecimo

Ventimiglia. E’ stato dimesso dall’ospedale San Martino di Genova Edoardo Scrivani, il trentunenne accoltellato dalla compagna Daria Verrigni (22 anni) in un appartamento di corso Genova lo scorso giovedì 17 novembre.
Al giovane, raggiunto al petto da un fendente, la fidanzata aveva perforato un polmone.

La coppia, secondo quanto ricostruito dalla polizia, si era trasferita da poco tempo a Ventimiglia dopo una storia d’amore iniziata cinque anni fa in Abruzzo, regione dalla quale provengono i due giovani.
Giudicato dapprima gravissimo anche per la quantità di sangue perso, Scrivani è rimasto in coma farmacologico per diversi giorni prima che i medici sciogliessero la prognosi.

La sua convivente, Daria Verrigni, è rinchiusa nel carcere femminile di Pontedecimo, con l’accusa di tentato omicidio.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.