Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Truffatore arrestato dalla polizia, nel mirino una coppia di anziani e una donna di Sanremo

L'uomo è stato riconosciuto dalle vittime dopo aver visionato le foto in possesso della polizia

Imperia. Per aver truffato una coppia di anziani e una donna di Sanremo è stato arrestato ed è ora in carcere alle Vallette di Torino, Piermario Migliaccio. L’ordinanza di custodia cautelare è stata firmata dal gip Massimiliano Botti e richiesta dal sostituto procuratore Roberto Cavallone. A raccontarlo è Il Secolo XIX/La Stampa in edicola.

Migliaccio è stato rintracciato dagli uomini della Mobile, guidati da Giuseppe Lodeserto, proprio a Torino. Le due truffe sarebbero state commesse a Sanremo nel corso dell’estate. Il metodo utilizzato dal cinquantenne era collaudato. Il raggiro iniziava con una telefonata, con la quale Migliaccio, presentandosi come un carabiniere, diceva alle vittime: “Suo figlio ha provocato un incidente, è in stato di arresto, perché non era assicurato: se vuole che venga subito rimesso in libertà è necessaria una cauzione di 4 mila euro”. Questa la premessa. Poi, la truffa si perfezionava con l’annuncio che a casa dei genitori sarebbe arrivato un avvocato “per ritirare i soldi”. E se le vittime spiegavano di non poter disporre immediatamente della cifra in contanti, veniva proposta l’alternativa: “versare” la cauzione in preziosi.

La polizia ha mostrato alle vittime le fotografie di persone note per aver commesso truffe di quel tipo. E tra questi c’era anche quella di Piermario Migliaccio. Gli anziani raggirati lo hanno riconosciuto subito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.