Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tre turchi denunciati alla Procura di Imperia, macellavano una pecora in casa

E' successo ad Artallo alla periferia di Porto Maurizio; i carabinieri sono intervenuti su richiesta dei vicini di casa

Imperia. Per aver macellato una pecora nel cortile di casa tre turchi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica. E’ successo ad Artallo, frazione alla periferia di Porto Maurizio a Imperia. A raccontare la storia è Il Secolo XIX/La Stampa.

La vicenda si è consumata in una villetta bifamiliare della quale è assegnataria un’amica di uno dei tre immigrati turchi trovati alle prese con la macellazione “halal”, un metodo rituale-religioso utilizzato dalle culture musulmana ma anche ebraica.

I carabinieri sono intervenuti su richiesta dei vicini di casa degli stranieri. L’animale era stato sistemato in modo che dopo la resezione dei principali vasi sanguigni il sangue defluisse in un normale tombino. Secondo i primi accertamenti la pecora era stata regolarmente acquistata presso un allevamento della provincia di Imperia, come da targhetta identificativa rinvenuta dai carabinieri, per un importo di cento euro. L’Asl Imperiese, che si è occupata della vicenda con il servizio veterinario, si è occupata delle formalità relative all’animale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.