Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terrorismo: intensificata la vigilanza su Tir e furgoni in transito sull’Autofiori, presi due clandestini

Poco oltre la frontiera è scattato il dispositivo di sicurezza dopo che in una galleria era stata segnalata la presenza di due migranti

Imperia. Tenere alto il livello di attenzione, intensificando le misure di vigilanza e di sicurezza anche lungo l’Autostrada dei Fiori. Il periodo natalizio è sicuramente un momento ricco di feste e di appuntamenti con moltissimi turisti che si spostano dalle città del Nord verso la Riviera di Ponente. Ma dopo la tragedia di Berlino si è deciso di rafforzare ulteriormente la vigilanza proprio sull’Autostrada dei Fiori.

Tra Ventimiglia e Savona gli agenti della polizia stradale coordinati dal vicequestore Gianfranco Crocco controllano minuziosamente Tir e furgoni in transito. “La maggiore attenzione – spiega il comandante – si concentra in particolare alla barriera di Ventimiglia, al confine con la Francia, ma – assicura il vicequestore – gli agenti in servizio tra Ventimiglia e Savona controllano i mezzi pesanti in sosta nelle piazzole dell’A10 e negli autogrill”.

Ogni giorno migliaia di camion attraversano il confine di Stato dopo essere sbarcati dalle navi attraccate in porto a Barcellona, Marsiglia, Savona e Genova che sono i principali scali marittimi del Mediterraneo. E non a caso, proprio durante questi controlli, spesso vengono individuati non solo carichi di droga o merce pericolosa, ma anche persone con precedenti e anche clandestini che cercano di varcare la frontiera.

Proprio ieri mattina, poco oltre la barriera di Ventimiglia, è scattato l’allarme rosso. All’alba due migranti camminavano a passo svelto lungo l’A10 nella galleria Del Monte dove  nei mesi scorsi era stata travolta e uccisa una straniera di 16 anni. E’ scattato il dispositivo di sicurezza che in questi casi prevede la chiusura dell’Autofiori e la segnalazione anche alla gendarmeria francese. Le pattuglie della polstrada e della polizia di frontiera hanno raggiunto la zona dove era stata segnalata la presenza dei due migranti che sono stati fermati e quindi, dopo la loro identificazione, rispediti al centro di accoglienza di Ventimiglia. “Con l’imminente Capodanno – sottolinea Crocco – anche questo genere di controlli saranno sicuramente potenziati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.