Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Teknoservice, i dipendenti “irrompono” in consiglio comunale: “Vogliamo i soldi”

"Mancano i soldi per fare i regali ai figli", ma il sindaco rassicura: "Questione di ore tutto risolto"

Imperia. “Da cinque mesi paghiamo le tasse, ma soldi dalla Tradeco non ne sono arrivati e giustamente siamo arrivati al limite della sopportazione. Ora succede anche con Teknoservice”. Luigi La Marca, sindacalista che più di altri ha seguito il caso dei lavoratori impiegati prima nell’azienda pugliese e ora con la Teknoservice di Piossasco. Oggi ha accompagnato almeno una cinquantina di lavoratori che si sono presentati in consiglio comunale “sorvegliati” da Digos e carabinieri. “Il sindaco trascorrerà un bel Natale – dicono gli operai – noi non abbiamo i soldi per comprare i regali ai nostri figli e sotto l’albero c’è solo tanta amarezza”.

La situazione è kafkiana. Per quanto riguarda il discorso Tradeco non sono arrivati né i soldi della tredicesima né del Tfr e per questa vicenda è pendente una vertenza in tribunale a Imperia. Per la questione Teknoservice i lavoratori hanno ricevuto solo pochi giorni fa gli stipendi di novembre. “Ma non abbiamo notizie sulla tredicesima ecco perché oggi siamo qui in consiglio. Vogliamo far valere le nostre ragioni e capire se la politica può aiutarci”. Anche se all’origine del mancato pagamento ci sarebbe stata un’istanza di pignoramento avanzata da una ditta fornitrice dell’azienda piemontese.

tradeco

Aggiornamento delle 20,14
E il consigliere Poillucci, capogruppo di Forza Italia, ha ricordato la sentenza esecutiva emessa dal  tribunale. Il sindaco Capacci aveva annunciato che avrebbe chiesto un parere alla Corte dei Conti. Ed è stato il primo cittadino a spiegare, rispondendo al consigliere di minoranza, di aver inoltrato la richiesta al “Cal” lo scorso 6 dicembre. “A oggi non abbiamo ricevuto alcuna risposta relativa alle nostre istanze su Tradeco”. Il consigliere Poillucci ha anche chiesto di aprire un tavolo di confronto con i capigruppo per la tredicesima non pagata agli stessi lavoratori oggi in forza alla Teknoservice. Il sindaco, prima in consiglio e poi in una riunione con i dipendenti, ha spiegato di aver ottenuto garanzie anche sulle tredicesime che arriveranno tra poche ore, ma ai lavoratori non è arrivata l’ufficialità della notizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.