Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la lettera di risposta della SNALC alle altre organizzazioni sindacali

"Una discussione con i lavoratori può essere utile per portare miglioramenti all’ipotesi di rinnovo contrattuale"

Sanremo. Si riporta la lettera di risposta della SNALC inviata alle altre organizzazioni sindacali:

“Alle OO.SS. aziendali :

Slc-Cgil,
Fisascat-Cisl,
Uilcom-Uil,
Ugl-Terziario.

Oggetto: Nuova assemblea per il contratto collettivo di lavoro.

La scrivente organizzazione sindacale, in riferimento alla email inviata dalla Uil-com alle OO.SS. il 14 dicembre 2016 comunica che non è d’accordo a convocare un referendum dei lavoratori della Casino Spa per l’approvazione dell’Ipotesi di Rinnovo del C.C.L. siglata nell’ottobre/novembre 2016 senza prima spiegare ai lavoratori quali cambiamenti sono stati portati agli articoli contrattuali e quali implicazioni avranno sui lavoratori.
Nell’assemblea del 13 dicembre non sono state esaminate le modifiche normative ipotizzate.

Inoltre la scrivente organizzazione ritiene che, a causa di una trattativa condotta troppo velocemente per riuscire a valutare con scrupolosità gli effetti delle numerose modifiche proposte dall’azienda alla parte normativa, nell’ipotesi sottoscritta vi siano ancora aspetti poco chiari che non garantiscono la corretta applicazione del CCL.

Una discussione con i lavoratori può essere utile per portare miglioramenti all’ipotesi di rinnovo contrattuale.
La nostra organizzazione ritiene pertanto necessario convocare al più presto una nuova assemblea di tutti i lavoratori per leggere e spiegare tutti gli articoli oggetto di modifiche al precedente CCL, per poi rimettere ai lavoratori la decisione finale sulla piattaforma.

Il Segretario
Davide D’Addetta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.