Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, cambia la viabilità stradale per Capodanno foto

Divieto di transito e di sosta in C.so T. Trieste, Via N. Sauro, Sottopasso Croce Rossa, Molo di Ponente, Via N. Bixio e dalle 22 divieto di transito anche in via Gioberti inferiore

Sanremo. Il comandante del corpo di polizia municipale comunica l‘ordinanza n° 417 che disciplina la circolazione stradale nella Zona Portuale e nel centro cittadino in occasione dei festeggiamenti di Capodanno.

Il 31 dicembre 2016, la circolazione stradale è integrata e modificata come specificato:

- C.so T. Trieste, Via N. Sauro, Sottopasso Croce Rossa, Molo di Ponente, Via N. Bixio ( dall’incrocio con Via Gioberti a Corso O. Raimondo ) divieto di transito a tutte le categorie di veicoli dalle ore 22.00 fino a termine manifestazione e comunque fino al momento in cui sia possibile ripristinare la circolazione veicolare in condizioni di sicurezza e divieto di sosta con rimozione forzata a tutte le categorie di veicoli dalle ore 18.00 fino a termine manifestazione. I veicoli già in sosta regolare all’interno del percorso pedonale (via N. Sauro ambo i lati del tratto Giardini V.Veneto-Via Gioberti – e Via N. Bixio tratto da Corso Mombello a Via Gioberti) potranno transitare adoperando il tragitto più breve, secondo il senso di marcia stabilito, per immettersi nella viabilità ordinaria, percorrendo il tratto a velocità ridottissima e adottando tutte le debite cautele.

- Via Gioberti inferiore divieto di transito a tutte le categorie di veicoli dalle ore 22.00 fino a termine
manifestazione. Sono esclusi da tale divieto i veicoli in servizio di polizia, soccorso ed emergenza che potranno
circolare a velocità ridottissima e secondo gli ordini impartiti dagli agenti in servizio nella zona.

Le disposizioni della presente ordinanza saranno rese note al pubblico mediante i prescritti segnali
stradali mobili, in considerazione della temporaneità del provvedimento, nonché mediante gli ordini impartiti dagli
agenti preposti alla disciplina del traffico.

A carico dei trasgressori si procederà a termine di Legge, non esclusa la rimozione coattiva dei veicoli
rinvenuti in divieto di sosta, con le modalità di cui all’Art. 159 del Codice della Strada.

Avverso la presente ordinanza, chiunque vi abbia interesse, potrà ricorrere entro 60 giorni dalla pubblicazione, al
Tribunale Amministrativo Regionale per la Liguria o, in alternativa al Capo dello Stato entro il termine di 120 giorni
sempre dalla pubblicazione. In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del Decreto Legislativo n. 285 del 30 aprile 1992, sempre nel termine di 60 giorni, può essere proposto ricorso, da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la procedura di cui all’art. 74 del regolamento, emanato con D.P.R. n. 495/1992.

L’ordinanzaord-n-417-capodanno-2016.

L’ordinanza: ord-n-418.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.