Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Post alluvione: strade sgomberate fino a Valcona, Piaggia ancora zona rossa

Il Parco delle Alpi Liguri, diviso tra tre Comuni, due Province e due Regioni, è stato l'epicentro dell'alluvione del 24 novembre

Briga Alta. La buona notizia arriva all’ora di cena quando Ivo Alberti, sindaco di Briga Alta, può finalmente tirare un sospiro di sollievo. “Da Giairetto a Valcona le strade sono finalmente libere – dice – c’erano tre frane, uno smottamento minore e un avvallamento del terreno che insistevano sul territorio di competenza della Provincia di Imperia. Ora è tutto libero”.

Ma non è tutto: è libera anche la strada per Piaggia. “Ma gli abitanti – precisa il sindaco Alberti – non possono percorrerla. E’ una strada che definiamo tecnica. L’abitato di Piaggia -dice il primo cittadino – è ancora in “zona rossa”, non abitabile”.

Quanto ci vorrà allora per rendere quella zona agibile? “Dipende dai fondi che arriveranno dai fondi appena sbloccati dallo stato di emergenza. I danni – sottolinea il sindaco – sono pesanti. Non ci sono state conseguenze per l’acquedotto o le fognature, ma a preoccupare è la staticità delle abitazioni. Alcune sono state lesionate e quindi occorrerà metterle in sicurezza. Ci vorrà tempo e soprattutto denaro”.

Il Parco delle Alpi Liguri, diviso tra tre Comuni, due Province e due Regioni, è stato l’epicentro dell’alluvione del 24 novembre. In pochi istanti sono piovuti 600 millimetri d’acqua che alla fine hanno fatto straripare i corsi d’acqua e anche il Tanaro allagando Ormea e Garessio. Sono finite in ginocchio borgate, paesi, frazioni tanto care anche agli imperiesi che hanno case di proprietà o di amici. “La speranza – dice Alberti – è che dopo il disastro non si spengano i riflettori. Per risollevare l’economia di questa fetta di territorio è indispensabile l’aiuto di tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.