Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Politiche sociali, 2 milioni e 28 mila euro verranno assegnati alla Conferenza dei sindaci dell’Asl 1 imperiese

Stanziati dalla Giunta regionale 13 milioni di euro per la seconda tranche del contributo di solidarietà per la disabilità

Genova. Stanziati dalla Giunta regionale, su proposta della vicepresidente e assessore regionale alla Sanità e alle Politiche Sociali Sonia Viale, 13 milioni di euro per la seconda tranche del Contributo di solidarietà per la disabilità per il sostegno delle famiglie in condizione di fragilità e a basso reddito attraverso la compartecipazione alla spesa a carico dell’utente in strutture semiresidenziali e residenziali, pubbliche e private accreditate, per disabili, pazienti psichici e persone affette da Aids. La seconda tranche stanziata oggi si aggiunge alla precedente, già autorizzata a giugno, da 6 milioni di euro.

“Siamo riusciti a raggiungere l’importante risultato di confermare la quota complessiva di 19 milioni dello scorso anno – ha commentato la vicepresidente Viale – il contributo è una misura molto attesa dalle famiglie in situazioni di difficoltà. Purtroppo questo strumento non rientra nei Lea, i livelli essenziali di assistenza, e pertanto viene erogato solo in base alle risorse disponibili”.

La somma è suddivisa tra i distretti sociosanitari liguri, in base al fabbisogno rilevato, e assegnata ai Comuni capofila del distretto. La ripartizione prevede l’assegnazione di: 2 milioni e 28 mila euro alla Conferenza dei sindaci della Asl 1 imperiese; 2 milioni e165 mila euro alla Asl 2 savonese; 5 milioni e 958 mila euro alla Asl 3 genovese; 1 milione e 185 mila euro alla Asl 4 chiavarese; 1 milione e 661 mila euro alla Asl 5 spezzina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.