Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poker della Sanremese a Recco, Riolfo “Risultato importante”

La cronaca del match

Più informazioni su

Sporting Recco-Sanremese 0-4 (0-0)

Sanremese vs Montecatini, le immagini del match

Marcatori: Cabeccia 15 st, Scalzi 21’ st, Gaeta 25’ st, Castellani 42’ st

Sporting Recco: Bellussi, Cerri (dal 38’ pt Censini), Esposito, Marchesi (dal 32’ st Porro), Del Nero, Terzoni, Picasso, Signorini J. (dal 32’ st Righetti), Zizzari, Papi, Lanzalazo (a disposizione Agozzino, Signorini D., Cerrone, Lazzoni, Mariani). Allenatore: Riccardo Panizzo.

Sanremese: Massolo, Odigwe (dal 45’ st Bianco), Anzaghi, Cabeccia (dal 45’ st De Biasi), Fiuzzi, Gagliardi, Palumbo, Taddei, Gaeta, Scalzi (dal 43’ st Zanette), Castellani. (a disposizione Palmieri, Paulis, Monteleone, Vitiello, Martelli, Oddo). Allenatore: Giancarlo Riolfo.

Arbitro: Antonino Costanza di Agrigento (Enrico Songia di Bra e Vincenzo Blasi di Torino).

Note: spettatori oltre 150; recuperi +3 pt, +5 st; ammoniti Esposito e Porro per lo Sporting Recco, Castellani e Scalzi per la Sanremese; espulso Gaeta per la Sanremese; calci d’angolo 6-5 per la Sanremese.

Cronaca: La Sanremese si impone con un perentorio 4-0 in casa dello Sporting Recco. Il secondo successo esterno dei biancazzurri in questo campionato è arrivato in maniera netta, anche se le reti matuziane sono giunte tutte nella ripresa. L’incontro del “Broccardi” (il campo di Santa Margherita Ligure dove lo Sporting Recco gioca le sue partite interne) è stato giocato a viso aperto da entrambe le squadre e sin dalle prime battute ha visto i ragazzi di Giancarlo Riolfo cercare con insistenza la via della rete. Al 12’ assolo di Scalzi che centra per Gaeta che viene anticipato da Marchesi, il quale rischia l’autorete: Bellussi si trova la palla in mano. Al 18’ una punizione di Cabeccia sorvola di poco la traversa. La Sanremese insiste e ci prova con alcune conclusioni di alleggerimento, controllate agevolmente da Bellussi. Verso la mezzora Palumbo ruba palla a un avversario, entra in area nell’uno contro uno ma calcia un metro fuori dal secondo palo. Un minuto dopo ci prova Picasso ma la sua conclusione termina sopra la traversa. Al 37’ sugli sviluppi di un cross dalla sinistra di Anzaghi irrompe Castellani al volo, ma la palla termina a lato sulla destra di Bellussi.

La ripresa si apre con la più grossa occasione avuta dallo Sporting Recco in tutta la gara. Massolo è bravo a neutralizzare il colpo di testa di Papi. Da ora in poi è un monologo sanremese. Al 7’ Gaeta si inserisce su un retropassaggio di un difensore, supera Bellussi ma la sua conclusione (da posizione decentrata) viene messa in angolo da Esposito. Al quarto d’ora sponda di testa di Gaeta per Palumbo, tiro-cross di quest’ultimo sul quale irrompe Cabeccia che segna l’1-0. Al 21’ Scalzi ruba palla a un avversario, entra in area, si accentra e di sinistro manda la palla sotto la traversa per il 2-0. Al 25’ corner di Scalzi sul secondo palo per Palumbo che rimette la sfera in mezzo per Gaeta che segna la terza rete biancazzurra. Al 37’ lo Sporting Recco ha un sussulto. Un tiro di Papi viene deviato da un difensore e la palla sfiora il palo alla destra di Massolo. Due minuti dopo l’affrettata espulsione di Gaeta. L’attaccante della Sanremese viene trattenuto da Picasso e cerca di divincolarsi, il signor Costanza di Agrigento estrae il rosso diretto. La squadra di Riolfo, nonostante l’inferiorità numerica, cerca con insistenza il quarto gol. Al 41’ una punizione di Palumbo colpisce il palo alla sinistra di Bellussi, l’azione prosegue e Palumbo tira nuovamente centrando lo stesso montante. Un minuto dopo sugli sviluppi di una palla bassa messa da Scalzi da sinistra, irrompe Castellani. La sua prima conclusione viene respinta da un difensore, il suo secondo tiro entra in porta per il definitivo 4-0.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.