Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nei porti liguri suonerà la sirena a lutto, l’azione di protesta per i lavoratori marittimi e portuali morti

Una "fermata sul posto di lavoro in silenzio" per 5 minuti, alle ore 11,00 di venerdì 2 dicembre

Liguria. A seguito del gravissimo incidente avvenuto a Messina e del ripetersi di altri incidenti mortali (Livorno e Salerno), le Federazioni nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti indicono un’azione di protesta con una “fermata sul posto di lavoro in silenzio” di 5 minuti alle 11,00 di venerdì 2 dicembre dei lavoratori marittimi e portuali.

Anche nei porti liguri suonerà la sirena delle navi per sottolineare un momento solenne in ricordo dei marittimi e dell’ultimo portuale deceduto sul lavoro. La “fermata sul posto di lavoro in silenzio” avrà luogo in contemporanea in tutta Italia.

“Condividiamo quanto affermato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Ogni morto sul lavoro è inaccettabile”. Chiediamo inoltre che il Ministero dei Trasporti convochi subito un tavolo che riprenda l’esame che era stato avviato riguardante l’aggiornamento dei Dlgs 271 e 272 del 1999, norme specifiche dei settori marittimi e portuali che attengono alla materia della sicurezza”  – affermano le segreterie regionali FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI e CGIL.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.