Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Natale è pace, silenzio e partecipazione”, gli auguri degli alunni della scuola media di Pieve di Teco foto

Un pubblico numeroso ha assistito al Concerto di Natale degli alunni della Scuola Secondaria di 1° grado

Pieve di Teco. Ieri pomeriggio nella splendida sala dell’Auditorium “Manfredi” di Pieve di Teco un pubblico numeroso ha assistito al Concerto di Natale degli alunni della Scuola Secondaria di 1° grado che hanno intonato canti legati a tre temi fondamentali: “Natale è pace”, “Natale è silenzio”, “Natale è partecipazione”.

Le note di Sergio Endrigo e Fabrizio de Andrè hanno fatto riflettere su quanto grandi possono essere le piccole cose e che il regalo più bello per Natale è “…un po’ di pace in questo mondo travagliato da guerre, emergenze umanitarie e ancora tanta povertà. Vorremmo che il Natale fosse un’occasione non per scambiare ultimatum, ma inviti al dialogo; non bombe, ma tregue, per rendere più vivibile la vita quotidiana”.

Il concerto è proseguito con l’esecuzione di “Silent night” e “Sound of silence”, perché solo attraverso il silenzio è possibile ascoltare gli altri e sentire finalmente se stessi.

Quando nella sala hanno volteggiato le parole e le note di “Adeste Fideles” e ” I will follow him” gli alunni hanno riflettuto sul fatto che Natale è partecipazione, perché la felicità di ognuno è vera e completa solo se condivisa; “…è partecipazione…quando condividiamo con gli altri questa atmosfera speciale , portando loro i nostri auguri ….soprattutto quando incontriamo quelle persone che sono più sole”.

“Infine per noi è partecipazione soprattutto ora, che significa essere vicini, anche solo con il pensiero, a quelle persone che nelle nostre valli hanno perso tanto, se non tutto, con l’alluvione che ci ha colpiti alcune settiamane fa. Per loro il nostro pensiero di Natale, il nostro abbraccio virtuale e tutta, davvero tutta, la nostra partecipazione!”  – hanno calorosamente detto i ragazzi.

Il concerto si è concluso con il canto “Happy Christmas” di John Lennon, con il quale gli alunni hanno salutato i presenti e augurato “…che il Natale porti la pace nel cuore di tutti, pace intesa come rispetto e fratellanza: rispetto di noi stessi, rispetto dell’altro, rispetto della Terra su cui viviamo… Pace intesa come serenità e speranza per le persone del mondo, per un ideale di libertà e giustizia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.