Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Migranti con esami e cure gratis, a Imperia scoppia il caso dell’ingiustizia sociale

I consiglieri di centrodestra: "Aiutiamo la gente di casa nostra che non ha i soldi per le medicine"

Imperia. Il caso è stato sollevato dal consigliere e avvocato Piera Poillucci (capogruppo di Forza Italia). “A Imperia ci sono migranti che possono andare all’ospedale e ricevere cure senza pagare un centesimo quando ci sono pensionati che non ricevono lo stesso trattamento perché non hanno soldi. Ci sono medici in consiglio (Antonello Ranise, Alessandro Casano e Ida Acquarone ndr) che possono confermarlo. Questa è una vera e propria ingiustizia sociale”. E di ingiustizia sociale ne ha parlato anche ieri a margine della conferenza stampa sulla mozione bocciata in consiglio lo stesso Alessandro Casano (Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale). “Basta farsi un giro al pronto soccorso dell’ospedale per capire che cosa succede. Migranti che pretendono di essere visitati magari saltando anche la fila e chi li accompagna che ti controlla come vengono assistiti e curati e pensionati che non possono sottoporsi anche a esami urgenti perchè non hanno i soldi sufficienti per poter pagare il ticket”.

Il caso dell’ingiustizia sociale, altrove, ha già avuto i primi effetti, soprattutto a pochi passi da casa nostra. “Non ho nulla contro gli stranieri ma dico loro: Se venite nel nostro Paese, non vi aspettate di essere presi in carico, curati, o che i vostri figli siano istruiti gratuitamente. Ora la ricreazione è finita”. Parole forti, pronunciate da Marine Le Pen che ha alzato il tiro sulla gestione di scuola e cure per i figli degli immigrati clandestini. “Considero che alla solidarietà nazionale si debba esprimere verso i francesi. Dobbiamo riservare i nostri sforzi e la nostra solidarietà nazionale ai più umili e ai più poveri dei nostri cittadini”, ha precisato l’esponente dell’estrema destra francese spiegando che questo tema sarà molto chiara nel suo programma elettorale. “Occorre stringere le maglie e farlo in fretta prima che la situazione sfugga di mano – sottolinea il capogruppo di Forza Italia Piera Poillucci – l’accoglienza agli immigrati è un un sistema che va corretto”.

Nel frattempo continua il sondaggio on line che i tre consiglieri di opposizione hanno lanciato via social. Sta raccogliendo consensi e anche qualche parere contrario. “Siamo solo agli inizi – dice Giuseppe Fossati – tempo al tempo e vedremo davvero che cosa ne pensano i nostri cittadini sull’accoglienza ai migranti dopo che il nostro primo cittadino sulla mozione presentata in consiglio si è astenuto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.