Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Migrante morto investito da un treno a Ventimiglia, le condoglianze del “Comitato per gli Immigrati”

Aleksandra Matikj: "Oggi abbiamo chiesto al sindaco Ioculano cosa è intenzionato a fare in merito a queste continue morti"

Ventimiglia. Il “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” esprime le sentite condoglianze alla famiglia del migrante algerino 25enne travolto dal treno e morto sul colpo ieri sera a Latte di Ventimiglia.

“In data odierna, ho personalmente scritto al sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano, ricordandogli che questa è già la seconda vittima dalle sue parti negli ultimi tre mesi. D’altronde, come dimenticare la tremenda morte della piccola 17enne Milet Tesfamariam, travolta e uccisa dal tir in autostrada ad ottobre u.s., sempre a Ventimiglia, e per il quale funerale, il sindaco non si è nemmeno degnato di presentarsi” – espone la presidentessa del Comitato Aleksandra Matikj.

“Oggi abbiamo chiesto al sindaco Ioculano cosa è intenzionato a fare in merito a queste continue morti e di informarcene. Gli abbiamo inoltre proposto di incontrarci per parlarne e vedere se eventualmente si possa trovare un modo efficiente per fermare queste tragedie degli innocenti precisando che noi siamo disponibili per collaborare ma non per vedere le altre persone morire in questo modo terribile.

Le morti come questa di ieri andrebbero fermate, ci vogliono più controlli e più regole ma sopratutto è necessario quel senso di Umanità e di Solidarietà verso chi è scappato da un paese dittatoriale o di una guerra. Chiaro è che le persone vanno e rimangono dove si sentono accettate, non dove vengono anche pubblicamente descritte come indesiderate ed inappropriate… perché tanti sono modi di “uccidere” una persona, anche se è viva…” – conclude la Matikj.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.