Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Materassi, televisioni, lavatrici: come disfarsi dei rifiuti ingombranti a Sanremo?

Si definiscono ingombranti tutti quei rifiuti che per natura e dimensione non possono essere gettati all’interno dei cassonetti né abbandonati a fianco degli stessi

Sanremo. Frigoriferi rotti, materassi in disuso, pc vecchi e ancora sanitari, manufatti in ferro, in legno, poltrone della nonna. Come disfarsi dei cosiddetti rifiuti ingombranti? Quanto costa il servizio? E soprattutto che cosa sono?

Si definiscono ingombranti tutti quei rifiuti che per natura e dimensione non possono essere gettati all’interno dei cassonetti né, tantomeno, abbandonati a fianco degli stessi. Comunemente si tratta di rifiuti di beni di consumo durevoli e di arredamento domestico: mobili e materiali da arredo, materrassi, grandi elettrodomestici (es. lavatrici, lavastoviglie, aspirapolveri etc.), sanitari (es. WC, vasche da bagno, lavabi etc.) provenienti da locali e luoghi di privata abitazione.

Rientrano nella categoria degli ingombranti anche i Raee, ovvero i Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettronica. La loro particolarità rispetto agli altri è il fatto che le apparecchiature elettriche e elettroniche contengono, in percentuali diverse, alcune sostanze pericolose. Tra queste apparecchiature possiamo annoverare molti elettrodomestici di uso comune, quali, in primo luogo, televisori e monitor, computer e stampanti, apparecchiature audio/foto/video, telefonini e fax etc.

Come smaltire i rifiuti ingombranti? I rifiuti ingombranti non devono essere gettati nei cassonetti e neppure abbandonati al fianco degli stessi o sul suolo pubblico: cioè costituirebbe una discarica abusiva passibile di sanzione amministrativa. A Sanremo possono essere smaltiti gratuitamente e autonomamente tramite conferimento nei due centri di raccolta.

  1. Valle Armea – via Quinto Mansuino 3/5, tutte le mattine compreso il sabato, escluso domenica e festivi, dalle ore 7.30 alle ore 12.00, oppure i soli pomeriggi di martedì e giovedì, escluso festivi, dalle ore 14.30 alle ore 18.30 (tel. 0184/513489)
  2. Coldirodi – via Monte Ortigara 50, soli i pomeriggi di lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 14.30 alle ore 18.00. (Per altre informazioni, contattare il numero 0184/513489 dalle ore 7.30 alle ore 12.00 di tutti i giorni feriali).

Ma i rifiuti ingombranti possono anche essere ritirati direttamente a domicilio previa prenotazione. In tal caso a Sanremo vengono effettuati due recuperi a domicilio all’anno per agevolare gli anziani o chi è privo del mezzo di trasporto adatto a recarsi in modo individuale al centro di raccolta. Quanto costa il servizio? Il servizio è gratuito, certo è che non bisogna abusarne: non si tratta di uno “svuota cantine!”

L’obiettivo? Contrastare anzitutto quel fenomeno diffuso dell’abbandono dei rifiuti, una piaga sociale che può essere sconfitta soltanto collaborando insieme, ognuno con il proprio ruolo: amministrazione comunale, società di gestione e cittadini. Perché tutti con il gesto più semplice possono rendere migliore il luogo in cui si vive.

 

Per maggiori informazioni

numero verde: 800 310 042

email: portaaporta@amaie-energia.it

sito: www.amaie-energia.it/igieneurbana

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.